Si sono interrotte le trattative tra Paris SG e Real Madrid per il trasferimento in Francia di Angel Di Maria. Lo ha annunciato il presidente del club parigino Nasser Al Khelaifi. Motivo dello stop il costo “assai elevato” del centrocampista argentino, in occasione della presentazione di David Luiz, difensore prelevato a caro prezzo dal Chelsea. “Ho trattato per Di Maria con il mio amico Florentino Pérez, ma per me è troppo costoso e ho fermato le trattative” ha dichiarato il proprietario del club francese.

I vincoli imposti dalla Uefa attraverso il fair play finanziario infatti hanno complicato il mercato del Psg, che ha speso ben 50 milioni di euro per assicurarsi il solo nazionale brasiliano. In particolare, la Uefa ha fissato ai campioni di Francia un tetto di spesa pari a 60 milioni per la campagna rafforzamento, oltre ad un limite nel tetto ingaggi. Per acquistare altri giocatori il Psg è obbligato prima a vendere qualcuno dei suoi gioielli, ipotesi categoricamente esclusa da Al Khelaifi. Per Di Maria, il Real aveva chiesto 60 milioni di euro.

 

Fabio Colosimo