“I tifosi oggi sono disorientati, principalmente perche’ abbiamo perso una figura importante nello scacchiere della societa’ come Conte. Capisco cosa attraversano i tifosi, ma siano certi: la Juve e’ una societa’ seria che fa le sue scelte con oculatezza, bisogna guardare al presente e al futuro con ottimismo e realismo, certi che tutti daremo il massimo per vincere”. Lo ha detto l’ad della Juventus, Beppe Marotta, nel corso della presentazione del nuovo tecnico bianconero Massimiliano Allegri.

Un sfida stimolante

“Trovo la sfida che mi aspetta molto stimolante”, ha detto il nuovo tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri.- Arrivare al quarto scudetto di fila mi stimola molto, ma soprattutto trovo stimolante l’idea di fare una ottima Champions. Cerchero’ di dare il mio contributo per conquistare il quarto scudetto e fare una grande Champions”.

Ancora Pirlo

“Con Andrea Pirlo ho un ottimo rapporto”, ha aggiunto Allegri. “Con lui non ci sono mai stati problemi – sottolinea – e mai ho messo in discussione le sue qualita’, anche perche’ sarei stato un matto. Sono fortunato a ritrovarlo dopo tre anni”.

L’Europa che manca

”In Europa i grandi club hanno fatturati diversi ma attraverso l’organizzazione, una strategia oculata di mercato, sul modello dell’Atletico Madrid, abbiamo il dovere di fare una grande Champions. La Champions ha un fascino particolare e credo che la Juventus debba stare fra le prime otto d’Europa”, ha proseguito l’ex tecnico del Milan.