La sconfitta del Brasile contro la Germania ha fatto contestato il prestigio di uno degli statisti globali più apprezzati, Nathaniel Nate” Lee Silver, che ha sviluppato un modello di previsioni per la Coppa del Mondo basato sul successo di un progetto precedente fatto ad hoc per il campionato di baseball USA, come ha riferito dal The Confidential.
Silver, che ha aumentato la sua fama dopo aver predetto correttamente il vincitore delle elezioni americane in 49 stati, ha creato il ‘Soccer Index Power’, un modello di previsione dei risultati per la Coppa del Mondo. Questo indice aveva predetto che il Brasile fosse il favorito per vincere il torneo quando la competizione prese il via; queste possibilità sono state aumentate nel momento in cui l’host è finito dritto in semifinale. Peccato poi che la Germania, indicata come la squadra con meno possibilità di vittoria tra le quattro semifinalisti, abbia letteralmente surclassato gli spenti brasiliani.

Il calcio non si adatta al sistema

Il sette a uno ottenuto dalla squadra tedesca ha inferto un duro colpo alla credibilità delle segnalazioni di Silver, conosciuto anche per aver scritto il best seller “il segnale ed il rumore”, un lavoro che insegna ad individuare i dati più importanti per l’analisi di tutto il groviglio di informazioni a cui si ha accesso.
Gli analisti citati dal ‘The Confidential hanno sottolineato che l’errore è dovuto al fatto che Silvero ha sempre lavorato in zone stabili, in cui l’informazione proviene da principi costanti, qualcosa che non accade nel mondo del calcio a differenza, per esempio, dei sondaggi elettorali condotti prima delle elezioni attraverso i quali è possibile prevedere chi vincerà.

Alberto Lattuada