unipol arenaIl presidente di Unipol, Pierluigi Stefanini, dice no ad un possibile intervento del gruppo assicurativo controllato dalle cooperative nel salvataggio e nel rilancio del Bologna. “Vogliamo concentrare il nostro impegno sul campo della cultura”, ha affermato Stefanini, a margine della presentazione del cartellone degli eventi estivi predisposto dal Comune di Bologna.

A chiamare in causa Unipol, nei giorni scorsi, era stato l’ex patron rossoblu Giuseppe Gazzoni Frascara. Unipol e’ “un’importante compagnia assicurativa, che cerca di dare si propri clienti risposte qualificate e valide”, ha aggiunto Stefanini, “su questo ci concentreremo anche per il futuro”.

Nel frattempo, si e’ tenuto l’annunciato incontro tra le quattro associazioni (commercianti, artigiani, professionisti e tifosi) che scesero in campo per salvare il Bologna dopo l’addio di Sergio Porcedda. Lo ha confermato il presidente dell’associazione dei commercianti, Valentino Di Pisa, che pero’ non si è sbottonato sull’esito del summit.