Barcellona e Messi hanno trovato finalmente l’accordo per migliorare il contratto del calciatore argentino, dopo quattro mesi di trattative da quando Josep María Bartomeu è diventato presidente del club. Il patto c’era già, mancava solo l’annuncio ufficiale (oggi alle 12.44).

Il nuovo super contratto

Il nuovo documento prevede un miglioramento significativo dello stipendio di Messi. Il giocatore passa da 13 milioni a circa 20 milioni ed alcune altre variabili che porteranno nelle casse di Messi ancora tre milioni a stagione. Il fuoriclasse giocherà in Catalogna fino al 2018. Non è stata toccata la clausola di rescissione che rimane a 250 milioni di euro. Un concetto su cui entrambe le parti erano concordi fin dall’inizio dei colloqui. Il punto più difficile dei negoziati è stata quello relativo ai diritti d’immagine. Inizialmente il club voleva una percentuale dei ricavi del calciatore, mentre il giocatore non era disposto a scendere a compromessi. Sì, dunque, a due concetti correlati. Da un lato, la rinuncia alla sponsorizzazione diella Turkish Airlines che aveva già presentato un’offerta di rinnovo al giocatore. Messi non continuerà a promuovere la compagnia aerea, ma il club darà compensazione finanziaria per questa rinuncia.