I fans del Leeds sono pronti all’idea di un’acquisizione da parte di Massimo Cellino? E’ difficile da dire, soprattutto dopo essere apparsi vestiti da mafiosi nell’ultimo match di Championship contro il Queens Park Rangers, da quando il patron del Cagliari ha iniziato ad interessarsi dell’acquisto del Leeds United il mese scorso. E’ la seconda volta che i supporters del Leeds non esprimono la propria gioia per l’affare in corso tra la loro squadra del cuore e Massimo Cellino. Tra un’accusa di corruzione e l’altra  l’imprenditore italiano ha dovuto, fino dalla sua prima apparizione ad Ellan Road, fronteggiare i fischi della tifoseria anglosassone; tuttavia, dato l’avvicinarsi del possibile accordo con il club di Championship, alcuni fedelissimi del Leeds sarebbero pronti nel dare a Cellino una possibilità.

Cellino, i tifosi contestano Cellino vestiti da mafiosi
Cellino, i tifosi contestano Cellino vestiti da mafiosi

I problemi finanziari del Leeds

Sporting Intelligence ha riportato che il Leeds ha già preso in prestito 6 milioni di sterline da Cellino e, se la sua acquisizione dovesse fallire, li vorrebbe indietro nell’arco di sei mesi con il 10 per cento d’interesse. E’ molto probabile che la Lega Calcio britannica approverà l’acquisizione data la non presenza di una valida alternativa. Gli esperti di calcio inglese vedono per davvero Cellino come un porto sicuro durante una tempesta e tutti chiaramente speranoche il binomio funzioni in modo che il Leeds abbia la possibilità di realizzare il suo potenziale nel campionato di Premiership; intanto un problema è già stato risolto dopo che lo sponsor di maglia del Leeds United ha ritirato una petizione di liquidazione contro il club dopo un rimborso di 1,5 milioni di sterline di. L’Enterprise Assicurazioni, il cui amministratore delegato e’ Andrew Flowers che faceva parte anche di un gruppo che ha cercato di acquistare il Leeds appena prima di Natale, dovrà contestare il debito in tribunale il 17 marzo. Il Leeds ha preso in prestito i soldi dalla società con sede a Gibilterra nel 2012 ad un tasso di interesse del sette per cento con importo dovuto nel 2015.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here