Aumentare i ricavi, spingere per una nuova ricerca di mercato e creare un torneo dedicate alle nazionali di Serie B in Europa. Sono questi gli obiettivi fissati dal gruppo di lavoro riunito oggi a Milano, comprendente le leghe di seconda divisione di Italia, Inghilterra, Olanda e Russia.

Il nuovo organo ha accolto le richieste avanzate dall’Epfl (l’Associazione delle leghe professionistiche europee) di creare un gruppo di lavoro, calendarizzare un incontro annuale riguardante la seconda divisione e dare il via a un nuovo progetto tecnico. Non fanno parte del gruppo Spagna, Germania e Francia che hanno organi comprendenti entrambi i maggiori campionati del paese.

L’idea è quella di coinvolgere anche queste nazioni e di esportare il modello di «B Italia», promosso dalla Lega Serie B e attraverso il quale molti giovani talenti hanno indossato la maglia della nazionale quando non convocati nelle rappresentative Under 20 e Under 21.

La creazione di altre squadre nazionali sulla stessa falsariga, nelle intenzioni della Lega, potrebbe dare il là a un nuovo torneo a livello continentale