Il colosso IMG Media ha presentato un’offerta per diventare l’advisor delle vendite della Lega Calcio di Serie A per le stagioni dal 2015-16 al 2017-18.

L’offerta , che comprende i diritti di Serie A e la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana , dovrebbe garantire un reddito minimo di  2.9 miliardi di euro nel corso delle tre stagioni .

Nel dettaglio, IMG garantirebbe 986 milioni di euro per la stagione 2015-16 , 993 milioni per il 2016-17 e  1 miliardo per il 2017-18 . L’ agenzia dovrebbe addebitare una commissione del 15% che si applicherebbe solo ai redditi superiori al minimo garantito .

Bisogna ricoradre che all’inizio di questo mese , i club di Serie A avevano concordato un’intesa di massima che prevedeva il prolungamento del contratto con Infront Sports & Media anche se non nei termini proposti dall’agenzia .

Il mese scorso Infront aveva avnzata un’offerta che  garantiva 5,5 miliardi nelle sei stagioni dal 2015-16 al 2020-21 , per mantenere il suo ruolo di avisor. Infront aveva offerto un nuovo contratto del valore di 900 milioni a stagione per le annate 2015-16 , 2016-17 e 2017-18 , passando a 930milioni per ciascuna delle stagioni 2018-19 , 2019-20 e 2020-21.

L’offerta, tuttavia, si era scontata con il fronte formato da Juventus, Fiorentina, Roma , Inter , Sampdoria , Verona e Sassuolo, che vorrebbe rinnovare il contratto di Infront per le tre stagioni dal 2015-16 al 2017-18 , ma non per le  restanti tre sino al  2020-21 .

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here