SHARE

E’ stata ufficialmente presentata a Guangzhou, Milan China, la società che avrà il compito di promuovere e commercializzare il brand rossonero nel paese asiatico e di sviluppare accordi con le istituzioni locali per lo sviluppo di scuole calcio in Cina.

Alla presentazione, tenutasi in un hotel di Guangzhou, era presente tutto lo stato maggiore rossonero, compreso il presidente Yonghong Li,  che ha voluto lanciare un messaggio ai supporter rossoneri: «Fin dal primo giorno avevo garantito grandi acquisti per il Milan. Torneremo grandi in Italia ed Europa, sorprenderemo i nostri tifosi».

bambini-milan

«Sono particolarmente felice di avere la squadra qui in Cina insieme a noi», ha continuato il presidente del Milan, citato da Milan News. «Questa cosa mi rende orgoglioso. C’è un filo sottile che collega il Milan alla Cina, un amore molto profondo. Questo è accentuato dalla grande professionalità delle persone che lavorano nella società: grazie all’ottimo lavoro di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, il Club ha ottenuto una serie di acquisti straordinari. Siamo convinti e fiduciosi del fatto che la squadra darà grandi soddisfazioni ai nostri tifosi, sia in campionato che in Europa League. Oggi è un giorno molto importante per tutti noi. Questo accordo con la CNGEF permetterà a tutto il movimento calcistico cinese di crescere e di sviluppare un nuovo modello per tutti i giovani calciatori».

Nel corso della presentazione di Milan China, il consigliere esecutivo del Milan, David Han Li, ha infatti siglato un accordo di collaborazione con CNGEF (China Next Generation Education Foundation) per la promozione e lo sviluppo di scuole calcio.

«Noi stiamo imparando a conoscere la Cina che si sta affacciando al mondo del calcio, che in Italia è una religione», ha commentato l’amministratore delegato del Milan, Marco Fassone. «Vogliamo aiutare questo paese a crescere ed il progetto sottoscritto oggi è molto importante».

milan-china-han-li
(Foto: Edoardo Pini, Twitter @edozjg86 )

«Per quel che riguarda noi, abbiamo la responsabilità di dover ricostruire un Milan straordinario. Stiamo rinforzando molto la squadra che Vincenzo Montella, lo scorso anno, ha condotto al sesto posto garantendoci così l’accesso ai preliminari di Europa League», ha aggiiunto l’ad del Milan. «Con Mirabelli, che è il nostro direttore dell’area tecnica, stiamo cercando di mettere a disposizione giocatori importanti e che hanno sposato il progetto del Milan ed ogni giorno che passa, giocatori importantissimi a livello internazionale chiedono informazioni su questo nostro progetto. Questo è un grande onore per noi».

LASCIA UNA RISPOSTA: