Home Stipendi Milan 2017 2018 e costo della rosa

Stipendi Milan 2017 2018 e costo della rosa

Stipendi Milan 2017-2018 – La squadra in Serie A che ha fatto registrare la crescita maggiore dei costi è stata il Milan. Il mercato estivo, in cui la società rossonera ha investito più di 230 milioni di euro, ha infatti avuto un immediato impatto sul costo della rosa, soprattutto per la scelta da parte del club di capitalizzare fin da subito tutti gli acquisti.

«Questi 230 milioni li metteremo tutti sul bilancio di quest’anno. Non abbiamo nessun giocatore, neanche Kessie, neanche altri, che andremo a postporre per appesantire i prossimi bilanci. Li mettiamo tutti sul bilancio 2017-2018, così stanno tutti tranquilli e sono tutti i 230 milioni calcolati su quest’anno», ha spiegato l’ad rossonero Marco Fassone al termine del mercato estivo.

E in effetti, nel bilancio di 6 mesi al 30 giugno 2017, il Milan ha inserito i valori dei giocatori in prestito come Kessie e Borini alla voce diritti alle prestazioni sportive, per poi procedere ad ammortizzare tale valore nel corso della durata contrattuale.

Considerando, così, l’inserimento a bilancio di tutti gli acquisti, secondo le stime di Calcio e Finanza il costo della rosa attualmente in mano a Gattuso (escludendo cioè i giocatori in prestito, come Bacca e altri, i cui costi, in particolare l’ammortamento, saranno comunque considerati a bilancio pur essendo in prestito) è cresciuto del 52% rispetto alla stagione 2016/17.

Ammortamenti Milan 2016-2017

A crescere in particolar modo sono gli ammortamenti, passati, secondo le nostre stime, da circa 40 milioni di euro a circa 64 milioni di euro. Crescita nonostante i giocatori più “pesanti” in quanto ad ammortamenti nel 2016/17, ovverosia Bacca e Bertolacci, non siano in rosa nel campionato in corso, poiché ceduti in prestito.

Giocatore Ruolo Ammortamento 2016-2017
Bacca A 6,65
Luiz Adriano (**) A 1,40
Bonaventura A 0,71
Lapadula A 1,80
Suso A 0,30
Niang (**) A 0,30
Ocampos (***) (p) A 0,50
Deulofeu (***) (p) A 0,75
Montolivo C 0,00
Honda C 0,60
Bertolacci C 5,25
Sosa C 3,80
Kucka C 1,00
Poli C 1,20
Mati Fernandez (p) C 0,45
Pasalic (p) C 0,20
Locatelli C 0,04
J. Mauri C 1,00
Abate D 0,30
Romagnoli D 5,05
Zapata D 2,60
De Sciglio D 0,00
Antonelli D 1,70
Paletta D 0,50
G. Gomez D 1,70
Viangioni D 0,00
Ely (**) D 2,00
Calabria D 0,02
Gabriel (**) P 0,17
G. Donnarumma P 0,00
Plizzari P 0,00
Storari (***) P 0,00
TOTALE   39,99
(**) Ceduto a gennaio
(p) Giocatore in prestito
(***) Arrivato a gennaio

Ammortamenti Milan 2017-2018

Kalinic, Andrè Silva, Kessie, Biglia, Musacchio, Rodriguez, Conti e Bonucci, Calhanoglu: sono stati questi i principali acquisti del mercato rossonero. Tutti acquisti i cui costi, come spiegato da Fassone, sono già stati contabilizzati: un impatto importante, che ha fatto lievitare i costi per quanto riguarda gli ammortamenti nella stagione in corso.

Giocatore Ruolo Ammortamento 2017-2018
Bonaventura A 0,84
Suso A 0,20
Borini A 1,84
A. Silva A 6,93
Kalinic A 4,43
Calhanoglu A 5,08
Cutrone A 0,00
Montolivo C 0,00
Locatelli C 0,04
Biglia C 5,70
Kessie C 5,23
J. Mauri C 1,00
Abate D 0,30
Romagnoli D 5,05
Zapata D 1,09
Antonelli D 0,90
Paletta D 0,50
G. Gomez D 1,91
Calabria D 0,02
Bonucci D 8,40
Conti D 5,00
Musacchio D 4,40
R. Rodriguez D 3,72
Gabriel P 1,17
G. Donnarumma P 0,12
Storari P 0,00
A. Donnarumma P 0,38
TOTALE   64,25

Stipendi Milan 2016-2017

Discorso simile va fatto anche per quanto riguarda il monte ingaggi, passato da 72 milioni di euro circa a 107 milioni circa. Anche in questo caso, alcuni degli stipendi più onerosi della passata stagione, come quello di Bacca, non sono presenti nei conti attuali: non è bastato, però, per contenere la crescita.

Giocatore Ruolo Stipendio netto 2016-2017 Stipendio lordo 2016-2017
Bacca A 3,50 6,48
Luiz Adriano (**) A 1,50 2,78
Bonaventura A 1,00 1,85
Lapadula A 1,00 1,85
Suso A 1,00 1,85
Niang (**) A 0,40 0,74
Ocampos (***) (p) A 1,10 2,04
Deulofeu (***) (p) A 0,70 1,30
Montolivo C 2,50 4,63
Honda C 2,50 4,63
Bertolacci C 2,00 3,70
Sosa C 1,50 2,78
Kucka C 1,50 2,78
Poli C 1,50 2,78
Mati Fernandez (p) C 1,30 2,41
Pasalic (p) C 0,80 1,48
Locatelli C 0,30 0,56
J. Mauri C 1,40 2,59
Abate D 2,30 4,26
Romagnoli D 2,00 3,70
Zapata D 1,70 3,15
De Sciglio D 1,50 2,78
Antonelli D 1,50 2,78
Paletta D 1,00 1,85
G. Gomez D 0,80 1,48
Viangioni D 0,80 1,48
Ely (**) D 0,40 0,74
Calabria D 0,60 1,11
Gabriel (**) P 0,40 0,74
G. Donnarumma P 0,16 0,30
Plizzari P 0,10 0,19
Storari (***) P 0,50 0,93
TOTALE   39,26 72,63
(**) Ceduto a gennaio, ingaggio semestrale
(p) Giocatore in prestito
(***) Arrivato a gennaio, ingaggio semestrale

Stipendi Milan 2017-2018

Anche perché, rispetto alla passata stagione, non ci sono solamente i nuovi arrivati ad avere un peso differente: c’è anche il rinnovo di Gianluigi Donnarumma, passato da un contratto da giovane promessa ad uno da campione di livello mondiale, nonché il secondo della rosa rossonera alle spalle di Bonucci.

Giocatore Ruolo Stipendio netto 2017-2018 Stipendio lordo 2017-2018
Bonaventura A 2,00 3,70
Suso A 2,50 4,63
Borini A 2,50 4,63
A. Silva A 2,00 3,70
Kalinic A 3,50 6,48
Calhanoglu A 2,50 4,63
Cutrone A 0,20 0,37
Montolivo C 2,50 4,63
Locatelli C 0,80 1,48
Biglia C 3,50 6,48
Kessie C 2,20 4,07
J. Mauri C 1,40 2,59
Abate D 2,30 4,26
Romagnoli D 2,00 3,70
Zapata D 1,70 3,15
Antonelli D 1,50 2,78
Paletta D 1,00 1,85
G. Gomez D 0,80 1,48
Calabria D 0,60 1,11
Bonucci D 7,50 13,88
Conti D 2,00 3,70
Musacchio D 2,00 3,70
R. Rodriguez D 2,10 3,89
Gabriel P 0,80 1,48
G. Donnarumma P 6,00 11,10
Storari P 1,00 1,85
A. Donnarumma P 1,00 1,85
TOTALE   57,90 107,12

Nonostante il rinnovo, però, non c’è Donnarumma alle spalle di Bonucci quanto a giocatore dal costo allargato maggiore: secondo le stime di Calcio e Finanza, dietro i 22 milioni dell’ex bianconero infatti troviamo i 12 milioni di Lucas Biglia, con Donnarumma sul terzo gradino a quota 11 milioni davanti a Kalinic ed Andrè Silva, a quota 10.