Home L'impatto dell'acquisto di CR7 sul bilancio 2019 della Juventus

    L’impatto dell’acquisto di CR7 sul bilancio 2019 della Juventus

    Patrimonio Cristiano Ronaldo
    La foto postata da Cristiano Ronaldo su Instagram il giorno del suo arrivo alla Juventus

    Con l’approvazione da parte del cda del progetto di bilancio della Juventus al 30 giugno 2019 è possibile fare una prima analisi su quello che è stato l’impatto dell’acquisto di Cristiano Ronaldo sui conti della società bianconera.

    Un’analisi più puntuale potrà essere realizzata una volta che la società pubblicherà integralmente la relazione sulla gestione del bilancio al 30 giugno 2019.

    In termini di costi, l’arrivo dal Real Madrid del fuoriclasse portoghese si è tradotto in un aumento importante del costo del personale tesserato, passato dai 233,3 milioni del 2017-2018 ai 301,3 milioni del 2018-2019, con una crescita in termini assoluti di 68 milioni.

    Questo incremento è in larga parte ascrivibile allo stesso CR7. I 31 milioni di euro netti a stagione garantiti dalla Juve a Ronaldo pesano infatti per circa 54,24 milioni in termini di ingaggio lordo sul bilancio del club.

    In aumento nel 2018-2019 anche gli ammortamenti dei diritti alle prestazioni sportive dei calciatori, passati dai 107,9 milioni del 2017-2018 ai 149,4 milioni della scorsa stagione. In questo caso l’aumento è di 41,4 milioni (28,8 milioni l’ammortamento relativo al solo CR7).

    Complessivamente il costo di CR7 sul bilancio 2018-2019 dovrebbe attestarsi a 83,1 milioni di euro, mentre la variazione di stipendi e ammortamenti è stata di 109,4 milioni.

    Sul fronte dei ricavi, invece, l’effetto Cristiano Ronaldo sui conti della Juventus può essere circoscritto all’aumento dei ricavi commerciali (grazie alla visibilità portata dal campione portoghese) e a quello dei ricavi da gare (considerato che nella scorsa stagione il club, proprio alla luce dell’acquisto di CR7, ha attuato una politica di aumento dei prezzi di abbonamenti e tagliandi).

    I ricavi da sponsorizzazioni e pubblicità sono cresciuti da 86,8 milioni a 108,8 milioni, con un incremento di 21,9 milioni, in gran parte ascrivibile al bonus di 15 milioni pagato da Adidas come bonus al momento del rinnovo dell’accordo (entrato pienamente in vigore nel 2019-2020).

    dove vedere Fiorentina-Juventus Tv streaming
    Cristiano Ronaldo, attaccande della Juventus (Foto Image Sport / Insidefoto)

    Sul fronte del merchandising, invece, il saldo tra vendite e acquisti di prodotti è passato dai 16,32 milioni del 2017-2018 ai 26,52 milioni del 2018-2019 con una variazione positiva di 10,20 milioni.

    Complessivamente in termini di ricavi commerciali (sponsorizzazioni e merchandising) la variazione in aumento è stata di 32,10 milioni (21,9 + 10,2 = 32,10). Cui possiamo aggiungere la variazione positiva di 14,2 milioni nei ricavi da gare, passati da 56,4 a 70,6 milioni nel 2018-2019.

    Possiamo pertanto dire che l’arrivo di CR7 si è tradotto in maggiori ricavi per 46,29 milioni (32,10 milioni sul fronte commerciale + 14,2 milioni dal botteghino), poco più della metà del costo di Ronaldo sul bilancio della Juventus, che come visto in precedenza è di 83,1 milioni di euro.