Corsa al quinto posto Champions: la Premier League tifa Italia

Le speranze delle inglesi sono appese a un filo e passano dai risultati della Roma, pronta a sfidare il Bayer Leverkusen nel doppio confronto di Europa League.

Ranking quinto posto in Champions
(Foto: Francesco Pecoraro - Paolo Bruno/Getty Images)

L’interesse nei confronti della corsa ai due posti extra per la prossima edizione della Champions League è inevitabilmente scemato in Italia. Grazie alle sfide di ritorno dei quarti di finale delle coppe europee, la Serie A si è matematicamente assicurata una di queste due posizioni e ora si attende di capire chi conquisterà la seconda e ultima piazza.

I favori del pronostico sono tutti dalla parte della Germania, con la Bundesliga a un passo dall’ottenere il prestigioso risultato. Una vera e propria beffa per l’Inghilterra, che nelle tre stagioni precedenti a quella attuale ha sempre conquistato la prima posizione nel ranking per Paesi e rischia di vedere sfumare l’obiettivo proprio quando il primato assume più valore.

Le speranze della Premier League di poter estendere a cinque i propri piazzamenti Champions sono appese a un filo sottilissimo. Tutto dipenderà dai risultati delle rivali tedesche tra Champions ed Europa League. Tuttavia, se Bayern Monaco (con il Real Madrid) e Borussia Dortmund (con il PSG) hanno due montagne da scalare e potrebbero non racimolare punti, appare più difficile che questo scenario si verifichi in Europa League.

Nonostante la Roma abbia dato prova di grande forza nelle coppe in questi ultimi anni, appare difficile immaginare una doppia sconfitta in semifinale per il Bayer Leverkusen. La squadra allenata da Xabi Alonso ha vinto il campionato in Germania, ma soprattutto non ha mai conosciuto la parola “sconfitta” in questa stagione.

Ranking quinto posto in Champions – La situazione e il sogno Premier

Gli inglesi si aggrappano così ai giallorossi di Daniele De Rossi per tenere vive le speranze (davvero minime) di conquistare il posto extra nella prossima Champions League. Ma cosa deve fare l’Inghilterra per riuscirci? Qual è la situazione attuale? Partendo dal ranking, questo è l’aggiornamento in vista di una nuova settimana di coppe europee:

  1. Italia – 19.429 punti (un posto aggiuntivo in Champions, ufficiale)
  2. Germania – 17.929 punti (un posto aggiuntivo in Champions)
  3. Inghilterra – 17.375 punti
  4. Francia – 16.083 punti
  5. Spagna – 15.313 punti

L’Inghilterra può contare solamente sull’Aston Villa per racimolare ulteriori punti, considerando che la squadra di Birmingham è l’ultima rimasta in corsa nelle coppe europee tra quelle di Premier. In caso di doppia vittoria nelle due semifinali di Conference League e nella finale del torneo, l’Inghilterra raggiungerebbe il suo punteggio massimo: 18.250.

Per andare oltre questa soglia, alla Germania sono sufficienti tre punti nelle sei sfide da giocare tra Champions ed Europa League, l’equivalente di una vittoria e un pareggio o di tre pareggi. Se questi risultati arrivassero, i tedeschi raggiungerebbero 18.357 punti, rendendosi così irraggiungibili per gli inglesi. Se questi punti non arriveranno nelle due sfide di Champions League Bayern-Real e Dortmund-PSG, la Roma troverà grandi sostenitori tra i club di Premier League, nella speranza che la formazione di De Rossi fermi il Leverkusen.

Ranking quinto posto in Champions – Le speranze della Ligue 1

E la Francia? Anche la Ligue 1 – seppur in sordina – non è ancora ufficialmente tagliata fuori dai giochi. Se il PSG e il Marsiglia dovessero conquistare rispettivamente Champions ed Europa League, vincendo tutte le partite rimaste, il punteggio toccherebbe quota 18.417. Per questo motivo, alla Germania per essere sicura di conquistare il posto aggiuntivo in Champions senza dipendere dai risultati delle avversarie, sarà sufficiente conquistare quattro punti nelle restanti sfide.