Serie A, Champions e non solo: dove vedremo il calcio nel 2024/25

Ecco dove si vedranno le principali competizioni nazionali ed europee a partire dalla prossima stagione. Incognita Mondiale per Club.

Calcio in tv 2024 2025
I microfoni di DAZN e Sky (Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

Per una stagione che volge al termine ce n’è una che scalda i motori. Il 2024/25 segnerà l’inizio di un nuovo ciclo per la maggior parte delle competizioni nazionali ed estere, con riferimento in particolare ai diritti televisivi. Se le coppe europee rivoluzioneranno addirittura il loro format, i campionati nazionali resteranno sostanzialmente invariati, mentre nuovi tornei sono pronti a fare il proprio debutto sul mercato.

I tifosi e gli appassionati dovranno dunque armarsi di pazienza per capire come districarsi tra le tv e le piattaforme streaming che manderanno in onda le migliori sfide della prossima stagione. Dove si vedrà quindi la Serie A? E le competizioni UEFA per club? E i campionati internazionali?

Calcio in tv 2024 2025 – Le competizioni italiane

Partendo dai tornei “di casa”, la Serie A sarà ancora un affare di DAZN e di Sky nella prossima stagione, e così fino al 2028/29. La piattaforma di sport in streaming resterà il player principale del massimo campionato italiano trasmettendo tutte le 380 partite di stagione, 10 ogni turno. La pay-tv di Comcast si affiancherà con tre sfide in co-esclusiva ogni giornata, per un totale di 114 match, come già accaduto nelle ultime tre stagioni.

Restando nel nostro Paese, la casa della Coppa Italia e della Supercoppa italiana sarà ancora una volta Mediaset. La tv di Cologno Monzese conferma il suo impegno sulle due competizioni e per la Supercoppa potrà contare sul format Final Four anche in vista della prossima edizione (dopo la prima andata in scena a gennaio del 2024). Tutti gli incontri si divideranno principalmente tra Canale 5 e Italia 1.

Guardando ancora in Italia, ma guardando alle Serie inferiori, se l’impegno di Sky sulla Serie C proseguirà anche per la stagione 2024/25, l’incognita maggiore riguarda la Serie B. L’offerta al mercato è scaduta lo scorso 31 marzo e si lavora per raggiungere un’intesa con le emittenti interessate. Come raccolto da Calcio e Finanza, ci sono buone possibilità che si prosegua con il binomio Sky-DAZN anche nel prossimo ciclo.

Calcio in tv 2024 2025 – Le coppe europee

Passando alle competizioni europee, i nuovi format di Champions League, Europa League e Conference League aggiungeranno ulteriori match al già fittissimo calendario internazionale. Questo spazio sarà dominato da Sky a livello televisivo, con Amazon che si affiancherà alla pay-tv di Comcast per la Champions League.

Partendo dalla massima competizione europea per club, Sky trasmetterà 185 partite su 203 in diretta esclusiva, anche sulla sua piattaforma streaming NOW. Le restanti 18 – la migliore scelta del mercoledì sera – saranno trasmesse invece su Prime Video, che mantiene così il medesimo accordo del ciclo 2021-2024, che ha segnato il suo esordio nel calcio in Italia.

Europa League e Conference League saranno invece tutte di Sky, sia su satellite che in streaming. Nulla di deciso invece per quanto riguarda le partite in chiaro. Mediaset per il momento è rimasta “orfana” della Champions, con Sky che potrebbe decidere di siglare accordi più avanti (come accaduto quest’anno per l’Europa League), di mandare in onda alcune sfide in chiaro su TV8 o di trasmettere tutto a pagamento.

Calcio in tv 2024 2025 – Il calcio internazionale e il Mondiale per Club

Si chiude con il grande calcio internazionale, che non mancherà in Italia neanche nella prossima stagione, anche se qualche tassello deve ancora essere sistemato. La Premier League sarà ancora su Sky, che nel frattempo ha rinnovato i diritti tv del torneo fino al 2027/28. Stesso discorso per la Bundesliga, che troverà spazio sulla pay-tv di Comcast almeno fino alla prossima stagione.

Anche la Liga spagnola ha trovato casa per i prossimi anni, la stessa che ha “occupato” anche in questa stagione: il campionato sarà trasmesso da DAZN fino al 2029. Si resta invece in attesa per la Ligue 1 francese, il cui contratto per la trasmissione in Italia – attualmente con Sky – scadrà al termine di questa stagione.

Infine, il grande tema del Mondiale per Club, che inizierà a cavallo tra la stagione 2024/25 e quella 2025/26. Per quanto riguarda il nuovo torneo della FIFA a 32 squadre, non è ancora stato pubblicato il bando per i diritti televisivi, anche se c’è da immaginare che la manifestazione estiva possa fare gola a diversi player.