Juve, niente prova tv per lo scontro Gatti-Djuric

Il Giudice Sportivo ha deciso di non intervenire, dopo aver sentito l’arbitro.

Gatti stipendio Juventus
(Foto: Stefano Guidi/Getty Images)

Nessuna decisione con la prova tv per il difensore della Juventus Federico Gatti in seguito allo scontro con Milan Djuric nella sfida tra i bianconeri e l’Hellas Verona. Lo ha deciso il Giudice Sportivo della Serie A Gerardo Mastrandrea.

“Il Giudice Sportivo – si legge nella nota della Lega -, ricevuta dal Procuratore federale rituale segnalazione ex art. 61 comma 3 CGS (a mezzo e-mail pervenuta alle ore 12.37 del 30 ottobre 2023) in merito ad una condotta violenta del calciatore Federico Gatti (Soc. Juventus) nei confronti del calciatore Milan Djuric (Soc. Hellas Verona) avvenuta al 26° del primo tempo; acquisite ed esaminate le relative immagini televisive, di piena garanzia tecnica e documentale; sentito il Direttore di gara il quale, con e-mail inviata alle ore 1.57 del 31 ottobre 2023, dichiarava “Con la presente dichiaro che lo scontro tra Gatti (Juventus) e Djuric  (Verona) avvenuto a gioco in svolgimento, è stato da me valutato in campo e sanzionato come fallo di gioco con un calcio di punizione diretto”.

“Pertanto, il comportamento di Gatti, non integra quanto previsto dall’art. 61 comma 3 CGS perché, quanto accaduto, è stato visto e valutato dagli Ufficiali di gara, perciò giudicato in modo insindacabile nel merito da questo Giudice”.

Il Giudice Sportivo quindi “delibera di non applicare sanzioni in ordine alla condotta segnalata dalla Procura federale di cui alla premessa”.