Quanto guadagna Walker: lo stipendio del terzino del Manchester City

Il difensore della squadra di Pep Guardiola si è laureato campione d’Europa a giugno 2023 a Istanbul dopo aver superato l’Inter nella finale di Champions League.

walker
Kyle Walker (Photo by Alex Pantling/Getty Images)

Kyle Walker viene ritenuto fra i terzini destri più forti del Mondo. Dopo un lungo inseguimento, nel giugno 2023, riesce a vincere la Champions League con il Manchester City, la prima nella storia del club inglese.

Arrivato dal Tottenham nel 2017, il classe 1990 entra fin da subito nella formazione titolare che lo strappa agli Spurs per ben 52,7 milioni di euro ed è così uno dei trasferimenti più onerosi che la formazione di Manchester sostiene per la propria difesa, che vanno avanti fino a oggi.

Nella sua carriera, Walker ha vestito le maglie dello Sheffield United, dove ha svolto gli ultimi anni delle giovanili, per poi trasferirsi in prestito stagionale al Northampton. Torna allo Sheffield nel 2009 quando viene acquistato dal Tottenham per 5,9 milioni. La prima stagione la passa in prestito proprio allo Sheffield. Altro prestito l’anno dopo, al QPR e nell’Aston Villa quello successivo. Siamo nel 2011 e fino al 2017 diventa una bandiera del Tottenham collezionando in tutto ben 227 presenze.

Con il City, invece, rinnova a settembre 2023 il proprio contratto, dopo una lunga trattativa che lo ha visto vicino a lasciare l’Inghilterra per la prima volta nella sua carriera. Si parlava di un accordo molto vicino con il Bayern Monaco. Ma la volontà ferrea di Guardiola ha convito Walker a siglare un accordo fino al 30 giugno 2026.

Stipendio Walker Manchester City – Quanto guadagna il difensore inglese

Con questo rinnovo, Walker potrà così, di fatto, concludere la propria carriera al Manchester City, con nel 2026 collezionerà la sua nona stagione. A fine 22/23 con la maglia dei Cituzens, Walker aveva collezionato in totale 254 presenze.

Con questo nuovo accordo, il terzino dell’Inghilterra guadagnerà 96.346 sterline a settimana, per un ingaggio annuale di 5,01 milioni netti, al cambio attuale corrispondono a 5,8 milioni di euro a stagione.