Pugno a Ruggeri e setto nasale rotto: Nasti escluso dall’Under 21

C’è una lite con epilogo violento alla base della decisione del tecnico della nazionale Under 21, Carmine Nunziata, di mandare a casa Marco Nasti.

Ruggeri setto nasale rotto
(Foto: Gabriele Maltinti/Getty Images)

C’è una lite con epilogo violento alla base della decisione del tecnico della nazionale Under 21, Carmine Nunziata, di mandare a casa Marco Nasti. L’attaccante del Bari, infatti – secondo quanto appreso dall’ANSA –, ha colpito con un pugno il compagno di nazionale Matteo Ruggeri, dell’Atalanta, provocandogli la sospetta frattura del setto nasale.

Ruggeri è tornato a Bergamo per curarsi e a Nasti non sono bastate le scuse subito presentate ad evitare il provvedimento di esclusione dal gruppo degli azzurrini. In questa stagione, finora, Marco Nasti ha giocato 9 partite con la maglia del Bari in Serie B, andando in rete per due volte.

«Mi sono già scusato privatamente, ma ci tengo a farlo anche qui. Ho grande rispetto per i valori dello sport e della maglia azzurra. Mi dispiace molto per quanto accaduto nel ritiro della Nazionale, questa deve essere e sarà per me un’occasione di crescita», ha commentato Nasti sul suo profilo Instagram dopo l’episodio e l’esclusione dalla Nazionale Under 21 da parte di Nunziata.