De Siervo: «Diritti tv? Fiducioso che DAZN, Mediaset e Sky alzeranno le offerte»

Le parole dell’ad della Lega Serie A: «Siamo in un contesto complicato dovuto prevalentemente al gigantesco problema della pirateria».

De Siervo
Luigi De Siervo (foto ufficio stampa Milano Football Week)

La trattativa per i diritti tv della Serie A, “resta una trattativa estremamente complessa”. Lo ribadisce il ceo di Serie A Luigi De Siervo a margine di Comolake, nella prima giornata di lavori. “L’abbiamo detto più volte non a caso siamo alla quinta tappa di un percorso articolato. La cosa rilevante è che il lavoro svolto dalla commissione ha portato le offerte dei broadcaster a crescere progressivamente nel tempo e ci auguriamo che anche questa ulteriore step possa alzare ulteriormente” l’asticella.

I toni della discussione “sono sempre stati professionali, nessuna contrapposizione. La Lega ha chiaro il proprio valore;
per contro è evidente il contesto complicato dovuto prevalentemente al gigantesco problema della pirateria. Il Parlamento si è espresso con una legge, ma ancora non è partita la piattaforma non perché non ci sia la piattaforma tecnica ma perché è iniziato un tavolo tecnico che richiede più tempo del previsto”.

“Quindi il contesto del triste primato che Italia ha di essere il paese più piratato resta un dato di fatto ed è questa la vera battaglia. Come sempre resto fiducioso che i tre soggetti possano trovare domani il contesto per alzare il valore delle offerte”, ha concluso De Siervo.