Roma Servette in streaming gratis? Guarda la partita in diretta

Dopo la vittoria all’esordio contro i moldavi dello Sheriff, la formazione di Mourinho vuole ripetersi per trovare quella continuità di risultati che è mancata fin qui in stagione.

roma
(Photo by STRINGER/AFP via Getty Images)

Se hai cliccato su questo articolo stai cercando un modo di vedere Roma Servette in streaming gratis. Il match è in programma giovedì 5 ottobre alle ore 21.00.

Dopo aver vinto la prima partita contro i moldavi dello Sheriff, grazie al 2-1 firmato da un’autorete e dal gol decisivo di Romelu Lukaku, ora la formazione di José Mourinho vuole i tre punti anche all’Olimpico contro gli svizzeri, che all’esordio hanno perso per 2-0 in casa contro lo Slavia Praga. I giallorossi sono reduci dal successo per 2-0 contro il Frosinone che ha permesso di rasserenare gli animi dopo la netta sconfitta contro il Genoa a Marassi per 4-1. Altri tre punti, che porterebbero il bottino a sei in Europa, aiuterebbe la squadra nel difficile compito di trovare quella continuità di risultati che fino a ora è mancata.

Roma Servette in streaming gratis? Come seguire la partita su DAZN

La partita Roma-Servette non sarà disponibile gratuitamente in Italia, come le altre dell’Europa League. La gara sarà trasmessa in diretta streaming da DAZN, il primo servizio di streaming live e on demand interamente dedicato allo sport (CLICCA QUI PER ABBONARTI). Il match sarà visibile anche su Sky.

Roma Servette in streaming gratis? Su DAZN anche Serie A e il grande calcio internazionale

Abbonarsi a DAZN per un mese – o con la soluzione unica, che consente di risparmiare fino a 220 euro all’anno – per seguire la partita Roma-Servette (CLICCA QUI) è conveniente considerando che nel costo non è compresa solo la singola gara ma la visione di tutti i contenuti della piattaforma.

Oltre a Roma-Servette, sottoscrivendo l’abbonamento a DAZN, sarà possibile seguire anche tutta la Serie A TIM per un totale di 10 partite a giornata (7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva). E ancora tutta la Serie BKT, tutta LaLiga EA Sports, la UEFA Europa League, il meglio della Conference League, oltre alle competizioni femminili con la UEFA Women’s Champions League e altre internazionali come le coppe inglesi, FA Cup e Carabao Cup.

L’offerta comprende anche il basket italiano con la Serie A UnipolSai ed europeo con Eurolega ed Eurocup, l’NFL, la grande boxe, l’UFC e il meglio del fighting internazionale. Senza dimenticarsi dei canali Eurosport HD 1 e HD 2 con il tennis, il ciclismo, il volley e l’atletica, i programmi di approfondimento Tutti Bravi dal Divano, Sunday Night Square e SuperTele, contenuti originali DAZN e molto altro.

Roma Servette in streaming gratis– I costi del servizio

DAZN dall’estate 2023 prevede 3 piani di abbonamento, START, STANDARD e PLUS con caratteristiche e possibilità differenti di fruizione dei contenuti sulla piattaforma DAZN (CLICCA QUI PER ABBONARTI).

  • Chi usufruirà del piano START (al costo di 13,99 euro al mese, 9,99 euro al mese con vincolo e 89,99 euro in unica soluzione, ma senza Serie A) potrà visualizzare contenuti in contemporanea su due dispositivi solo se entrambi connessi alla stessa rete internet della propria abitazione
  • Chi usufruirà del piano STANDARD (al costo di 40,99 euro al mese; 30,99 euro al mese con vincolo, o 299 euro in unica soluzione) potrà visualizzare contenuti in contemporanea su due dispositivi solo se entrambi connessi alla stessa rete internet della propria abitazione
  • Con il piano PLUS (al costo di 55,99 euro al mese; 45,99 euro al mese con vincolo, o 449 euro in unica soluzione) invece si potrà vedere contenuti in contemporanea anche attraverso due reti internet differenti.

L’account DAZN è personale e non cedibile: non si potrà dare accesso al proprio account DAZN a persone che non fanno parte del proprio nucleo domestico.

Come per altri servizi di streaming in abbonamento legati a contenuti audiovisivi, DAZN prevede che l’accesso al servizio sia possibile solo per le persone che appartengono al medesimo nucleo domestico, siano esse membri della stessa famiglia o conviventi. Questo perché, per questioni di sicurezza, i dati di accesso di chi ha sottoscritto l’abbonamento sono personali e non cedibili.