Perché Lionel Messi non è tornato a giocare al Barcellona

Il fenomeno argentino si trasferisce all’Inter Miami dopo aver valutato le offerte dall’Arabia Saudita e la proposta di un ritorno da parte dei blaugrana.

Perché Messi non è tornato al Barcellona
Lionel Messi (Foto: Julian Finney/Getty Images)

Perché Messi non è tornato al Barcellona? Lionel Messi sarà un nuovo giocatore dell’Inter Miami, franchigia della MLS fondata da David Beckham. L’annuncio è arrivato direttamente dall’argentino che ha manifestato come la sua prima intenzione fosse quella di tornare al Barcellona, ma che il ritorno non è stato possibile. «Nessuna questione di soldi – ha ammesso il campione del Mondo – altrimenti sarei andato in Arabia Saudita». Nel paese orientale si sono appena trasferiti Karim Benzema e N’Golo Kanté.

Perché Messi non è tornato al Barcellona? I problemi economici

Messi ha aggiunto ulteriori dettagli sulla sua scelta di trasferirsi negli Stati Uniti ai quotidiani catalani Sport e Mundo Deportivo. «Mi sarebbe piaciuto molto tornare al Barcellona – esordisce Messi – ma dopo quello che ho vissuto al tempo del mio addio, non ero pronto per rivivere quella stessa situazione di incertezza che avrebbe richiesto del tempo per arrivare a una decisione definitiva. Non volevo lasciare il mio futuro nelle mani degli altri. In qualche modo, volevo prendere la mia decisione pensando a me stesso e alla mia famiglia. Anche se ho sentito che si diceva che la Liga aveva accettato tutto e che c’erano le condizioni per un mio ritorno, purtroppo mancavano ancora tante cose dopo questo. Ho sentito che dovevano vendere giocatori o abbassare il monte stipendi e la verità è che non volevo affrontare tutto questo, assumermi questa responsabilità».

«Durante la mia carriera al Barcellona ero già accusato di tante cose che non erano vere ed ero già un po’ stanco – ha continuato l’ex PSG -. Non volevo ripetere tutto questo. Quando sono dovuto andare via mi hanno anche detto che la Liga aveva accettato tutto, ma alla fine non si è potuto concludere un accordo. Avevo paura che si ripetesse la stessa cosa e che dovessi andare via. Sono venuto qui a Parigi e sono dovuto stare in albergo con tutta la mia famiglia, con i miei figli che andavano a scuola. Per questo ho voluto prendere io una decisione sul mio futuro senza aspettare che altri decidessero per me. Ecco perché il mio ritorno dal Barça non è avvenuto».

Il motivo principale della scelta di Messi è stato quello «di voler avere più tempo per la mia famiglia dopo l’esperienza non facile a Parigi e godermi del tempo con loro dopo aver vissuto quel mese fantastico coronato con la vittoria del Mondiale in Qatar con la mia Argentina».

Perché Messi non è tornato al Barcellona? La posizione dei catalani

Appena dopo l’annuncio di Messi di aver accettato l’offerta dell’Inter Miami, il Barcellona ha pubblicato sul proprio sito ufficiale una nota in merito: «Lunedì 5 giugno, Jorge Messi, padre e rappresentante del giocatore, ha informato il presidente del club Joan Laporta della decisione del giocatore di passare all’Inter Miami, nonostante fosse stata presentata una proposta dal Barça, in considerazione del desiderio sia del Barcelona che di Lionel Messi di un suo ritorno in blaugrana».

«Il presidente Laporta ha compreso e rispettato la decisione di Messi di voler giocare in un campionato con meno pretese, più lontano dai riflettori e dalle pressioni a cui è stato sottoposto negli ultimi anni. Sia Joan Laporta che Jorge Messi hanno anche deciso di lavorare insieme per promuovere un tributo adeguato da parte dei tifosi del Barça per onorare un calciatore che è stato, è e sarà sempre amato dal Barça», conclude la nota.