Iliad mirino TIM
(Image credit: Depositphotos)

TIM ha comunicato che a partire dal 29 gennaio 2023, il prezzo degli abbonamenti mensili al servizio Amazon Prime associati alle linee fisse della compagnia telefonica aumenterà da 3,99 euro a 4,99 euro al mese. Questa modifica contrattuale è stata effettuata da Amazon sulla base della Clausola 5 dei Termini e Condizioni Amazon Prime, accettati dal cliente in occasione della creazione dell’account Amazon Prime.

«Le ragioni di questa modifica sono relative ad un aumento generale e sostanziale dei costi complessivi dovuti all’inflazione, che incide sui costi specifici del servizio Amazon Prime in Italia e si basano su circostanze esterne, fuori dal controllo di Amazon», si legge nella nota diramata da TIM.

La nuova tariffa si applicherà ai rinnovi a partire dal 29 gennaio 2023 incluso. E’ possibile verificare la prossima data di rinnovo visitando il proprio account Amazon Prime. Va precisato che il costo mensile dei servizi di rete fissa TIM non subirà, per effetto di questa comunicazione, alcuna modifica.

Ove il cliente non intenda accettare la modifica contrattuale sopra illustrata, potrà recedere dall’offerta Amazon Prime in qualsiasi momento, senza penali né costi di disattivazione. Ricordiamo che grazie all’abbonamento Amazon Prime, a partire dal 2021/22 e fino al termine della stagione 2023/24 sarà possibile seguire anche i match della UEFA Champions League dei quali il colosso USA detiene i diritti in esclusiva.

TUTTA LA SERIE A TIM, LA UEFA EUROPALEAGUE, LA SERIE BKT E MOLTO ALTRO SPORT. RIATTIVA DAZN, SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

PrecedenteSerie A, entro oggi le prime tre rate delle tasse sospese
SuccessivoKulusevski vince il Pallone d’Oro svedese: battuto Ibra