Milan costo giocatori
(Foto: DAMIR SENCAR/AFP via Getty Images)

Milan costo giocatori – Il Milan ha approvato il bilancio relativo alla stagione 2021/22, che si è chiuso con un rosso di 66,5 milioni di euro, in calo di circa 30 milioni rispetto al -96.4 milioni di euro fatto registrare nell’esercizio che si è chiuso al 30 giugno 2021.

Per quanto riguarda il mercato, dal bilancio del club rossonero – che Calcio e Finanza ha potuto visionare – emerge che le operazioni iscritte a bilancio nel corso dell’esercizio 2021/22 hanno comportato acquisizioni per 47,7 milioni di euro complessivi, cessioni per 9,5 milioni di euro (valore netto contabile dei diritti ceduti) e svalutazioni per 8 milioni di euro. Gli ammortamenti di periodo risultano pari a 62,6 milioni.

Milan costo giocatori – Gli acquisti a titolo definitivo

Dal difensore ex Chelsea Tomori alla sorpresa Maignan, passando per il riscatto di Tonali, sono diversi gli acquisti messi a segno dal Milan nel mercato estivo che ha condotto alla stagione che ha riportato ai rossoneri il titolo di Campioni d’Italia. Le cifre iscritte a bilancio dei principali acquisti del club durante la stagione 2021/22 sono le seguenti:

  • Adli Yacine: 8.500.000 euro
  • Ballo Fodè: 5.405.956 euro
  • Giroud Olivier: 2.849.475 euro
  • Lazetic Marko: 4.526.000 euro
  • Maignan Mike: 15.332.479 euro
  • Mirante Antonio: 0 euro
  • Tomori Fikayo: 31.606.738 euro
  • Tonali Sandro: 14.500.000 euro

Nel corso della stagione 2021/22, inoltre, il Milan ha visto aumentare anche il costo storico di diversi giocatori (principalmente a causa di bonus scattati relativamente ad alcune acquisizioni). Di seguito i calciatori e il relativo incremento:

  • Calabria Davide: 380.000 euro
  • Caldara Mattia: 870.000 euro
  • Hernandez Theo: 1.250.000 euro
  • Kalulu Pierre: 100.000 euro
  • Maignan Mike: 1.016.575 euro
  • Saelemakers Alexis: 2.400.000 euro
  • Tomori Fikayo: 2.825.790 euro

Milan costo giocatori – I prestiti

I costi per acquisizione temporanea prestazioni calciatori sono stati invece pari a 7,443 milioni di euro (11,821 milioni di euro nell’esercizio 2020/2021). Dal rinnovo del prestito di Brahim Diaz alle novità Messias e Florenzi, i costi si riferiscono ai seguenti calciatori acquisiti dalla società:

  • Abdelkader (Brahim) Diaz: 1,747 milioni di euro
  • Pietro Pellegri: 493mila euro
  • Tiemoue Bakayoko: 666mila euro
  • Andrew Acathal Sean: 10mila euro
  • Alessandro Florenzi: 1,870 milioni di euro
  • Simone Di Maggio: 15mila euro
  • Junior Walter Messias: 2,6 milioni di euro
  • Daniele Eberini: 12mila euro
  • Simone Batistini: 10mila euro
  • Victor Eletu: 10mila euro
  • Amaral Castilho: 10mila euro

Milan costo giocatori – Le cessioni

Per quanto riguarda il mercato in uscita, il Milan ha realizzato plusvalenze per 5,57 milioni di euro, in calo rispetto ai 20,185 milioni del bilancio al 30 giugno 2021. Plusvalenze che hanno riguardato in sostanza la sola cessione di Jens Petter Hauge per 7,5 milioni (plusvalenza 4,81 milioni di euro). Inoltre, il Milan ha incassato 1,660 milioni come ricavi da cessione temporanea calciatori, principalmente relativi allo stesso Hauge (poi riscattato dall’Eintracht), oltre a operazioni minori che riguardano Alessandro Sala (Renate) e Luis Capanni (Viterbese).

Di seguito, le cessioni a titolo definitivo:

  • Domante Gregorio: 5mila euro (plusvalenza 5mila euro)
  • Hauge Jens Petter: 7,5 milioni di euro (plusvalenza 4,81 milioni di euro)
  • Kerkez Milos: 1,175 milioni di euro (plusvalenza 755mila euro)

Milan costo giocatori – Altri proventi

Gli altri proventi da gestione calciatori, pari a 3,227 milioni di euro (8,133 milioni di euro nell’esercizio 2020/2021), si riferiscono invece ai seguenti calciatori:

  • per 600mila euro (non presenti nell’esercizio 2021/2022) premio mancato riscatto riconosciuto dal Crotone Calcio per il calciatore Messias Junior Walter;
  • per 127mila euro (non presenti nell’esercizio 2021/2022) meccanismo solidarietà riconosciuto dal Rb Leipzig per il calciatore Valente Da Silva Andrè;
  • per 56mila euro (non presenti nell’esercizio 2021/2022) riconosciute dall’ Empoli Calcio per il calciatore Cutrone Patrik;
  • per 1 milione di euro (1 milione di euro nell’esercizio 2021/2022) ai corrispettivi variabili riconosciuti dall’Atalanta B.C. per il raggiungimento dei target contrattualmente previsti dal calciatore Matteo Pessina;
  • per 700mila euro (non presenti nell’esercizio 2020/2021) ai corrispettivi variabili riconosciuti dal Eintracht Frankfurt per il raggiungimento dei target contrattualmente previsti dal calciatore Hauge Jens Petter;
  • per 735mila euro (490 migliaia di euro nell’esercizio 2020/2021) ai corrispettivi variabili riconosciuti dal Sevilla Futbol Club per il raggiungimento del target contrattualmente previsto dal calciatore Jesús Joaquín Fernández Sáenz de la Torre “Suso”;
  • per 9mila euro (378 migliaia di Euro nell’esercizio 2020/2021) al contributo di solidarietà riconosciuto da diverse società di calcio per il trasferimento di alcuni giocatori che hanno militato nelle squadre del Milan nel periodo di età compresa tra i 12 e 23 anni.

PROVA DAZN. 7 GIORNI OFFERTI SE ATTIVI ENTRO IL 26 OTTOBRE. ATTIVA ORA

PrecedenteMilan, la rivalutazione del marchio vale 125 milioni a bilancio
Successivo[DOCUMENTI] Juve, senza ottavi di Champions a rischio il pareggio di bilancio nel 2024