Ceferin Champions fuori Europa
Aleksander Ceferin (Photo credit should read FABRICE COFFRINI/AFP via Getty Images)

Il presidente della UEFA Aleksander Ceferin ha smentito le voci secondo le quali l’organo di governo del calcio europeo potrebbe portare le partite di Champions League fuori dall’Europa. Indiscrezioni sono emerse questa settimana, suggerendo che il comitato esecutivo della UEFA stava esplorando varie opzioni per organizzare gli incontri della fase a gironi in territori neutrali, come Stati Uniti, Cina e Medio Oriente.

Queste proposte sarebbero in scia a un drammatico rinnovamento della competizione dal 2024 in poi, con la tipica fase a gironi che sarebbe sostituita da un format a girone unico, con un maggior numero di partite giocate per ogni club e 36 squadre partecipanti.

Ma i piani per portare le partite più lontano non sono all’ordine del giorno, dice Ceferin, che ha respinto queste possibilità quando gli è stata rivolta una domanda durante una conferenza stampa: «Con tutto il rispetto per i media, è impossibile immaginare che tipo di notizie possano uscire. Non ne abbiamo mai discusso».

«All’improvviso abbiamo letto su alcuni media che questa cosa accadrà, anche se non è mai stata discussa. Sarei al corrente se ci fossero discussioni sulla possibilità di giocare partite di Champions League fuori dall’Europa, e non ne so nulla», ha concluso il presidente della UEFA.

SCEGLI TIMVISION CALCIO E SPORT: DAZN CON TUTTA LA SERIE A TIM, INFINITY+ CON UEFA CHAMPIONS LEAGUE E 6 MESI DI AMAZON PRIME OFFERTI DA TIM. 24,99 EURO AL MESE PER 6 MESI. CLICCA QUI E SCOPRI DI PIU’.

PrecedenteQS: Agnelli, al CdA la scelta sull’esonero di Allegri
SuccessivoRugby, Sky acquista i diritti tv per i prossimi Mondiali maschili e femminili