Milik costo Juventus
(Foto: Sylvain THOMAS / AFP) (Photo by SYLVAIN THOMAS/AFP via Getty Images)

Arkadiusz Milik sembra essere il calciatore scelto dalla Juventus e da Massimiliano Allegri per completare il reparto offensivo. Secondo quanto riporta la stampa sportiva italiana, il calciatore polacco avrebbe battuto la concorrenza di Memphis Depay – le cui richieste sono state considerate eccessive – e sarebbe pronto a sbarcare a Torino nei prossimi giorni.

Dopo aver pareggiato sul campo della Sampdoria nella serata di ieri, la dirigenza bianconera ha fatto delle valutazioni nella giornata di oggi, poi ha deciso di accelerare per l’ex attaccante di Ajax e Napoli. Dopo aver raggiunto l’accordo con il Marsiglia, sarebbe stato trovato anche quello con il calciatore. Ma come impatterà questa operazione sul bilancio della Juventus?

L’operazione per il ritorno di Milik in Italia sarebbe stata definita sulla base di un prestito oneroso a 2 milioni di euro con un diritto (o eventualmente obbligo) di riscatto fissato a 8 milioni di euro, per un affare da 10 milioni complessivi. Per quanto riguarda l’ingaggio, Milik dovrebbe percepire 3,5 milioni di euro netti a stagione.

Se i dettagli dell’affare fossero confermati, per la stagione 2022/23 la Juventus metterebbe a referto un costo di 2 milioni di euro per il prestito, al quale aggiungere la cifra dell’ingaggio. I 3,5 milioni di euro netti lordi si trasformerebbero in 4,59 milioni di euro circa, considerando gli sgravi fiscali previsti dal Decreto Crescita, per un costo complessivo di 6,59 milioni di euro.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteIl Dortmund chiude il bilancio in rosso per 35 mln
SuccessivoSerie A su DAZN, oltre 5 mln di spettatori al 2° turno