Sport Republic multiproprietà
(Foto: Catherine Ivill/Getty Images)

Un altro progetto di multiproprietà si fa largo nel mondo del calcio. E’ quello di Sport Republic, proprietario del club della Premier League inglese Southampton, che ha aggiunto un nuovo club al suo portafoglio con l’obiettivo di dare nuova linfa al suo modello di business basato sull’acquisizione di più società.

In particolare, Sport Republic ha acquisito la quota di maggioranza del Göztepe, club che milita nella seconda divisione turca. La società ha rilevato il 70% delle azioni del club, mentre il resto rimane nelle mani degli attuali azionisti. L’accordo lo rende il primo investitore straniero di sempre per il club turco. Il Göztepe, con sede a Smirne, è stato retrocesso dalla massima serie proprio la scorsa stagione.

A gennaio, il magnate dei media serbo Dragan Solak, fondatore dello United Group, ha raggiunto un accordo per acquisire una partecipazione di controllo nel Southampton. Solak è l’investitore principale nella holding Sport Republic che ha acquistato l’80% del capitale dell’uomo d’affari cinese Gao Jisheng nel club.

La società è guidata da Rasmus Ankersen, ex Brentford, e coinvolge anche l’investitore londinese Henrik Graft. Solak ha fatto fortuna fondando lo United Group, una società di pay-TV e telecomunicazioni che opera principalmente nell’Europa sudorientale e nei Balcani. La società, che ora è di proprietà di BC Partners (nota per essere stata accostata all’Inter lo scorso anno) detiene i diritti esclusivi della Premier League in Grecia e Bulgaria attraverso la sua emittente televisiva a pagamento Nova.

Sport Republic – racconta Sportbusiness – ha puntato a ulteriori acquisizioni in altri campionati internazionali per replicare il modello di proprietà sperimentato dal City Football Group, proprietario del Manchester City, ma anche quello a cui mira per esempio 777 Partners, la società americana che controlla il Genoa.

Ankersen diventerà ora il presidente del Göztepe, il primo straniero ad assumere un ruolo del genere nel calcio turco. Parlando dell’acquisizione, Ankersen ha dichiarato: «Come squadra di calcio, il Göztepe ha diversi aspetti positivi. Siamo in una città bella e grande. Ha fan appassionati. Ha una buona infrastruttura e uno stadio molto bello».

«Ha il potenziale che stiamo cercando, soprattutto nella filosofia di investimento di Sport Republic. Essere in grado di creare successo utilizzando il potenziale esistente ci ha impressionato. Più di 80 milioni di persone vivono il calcio in Turchia. In questo modo, i nostri pensieri e metodi possono portare grandi cambiamenti», ha concluso.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteMonday night e highlights, così la Rai lancia la Serie C
SuccessivoJacobs, scontro tra l’entourage e la Federazione