Planetwin365 è stato lo sponsor di molti club di Serie A, e ha legato il suo nome a squadre come Napoli, Lazio e Sampdoria. Si è trattato di una partnership che ha prodotto importanti risultati e che si è concentrata nella stagione 2018/19. Il campionato si è concluso con la vittoria della Juventus, nonostante una spettacolare rimonta finale del Napoli, squadra che è riuscita a classificarsi seconda.

Planetwin365 e la Serie A

Planetwin365 è il brand di punta del SKS365 Group, un affermato operatore autorizzato di scommesse e gioco online. Fin dall’anno della sua fondazione, il 2009, si è imposto sul mercato del betting sportivo e dei casinò online, conquistando circa mezzo milione di scommettitori, grazie alle sue piattaforme innovative e alla garanzia di un servizio ai più alti standard. Ha varie sedi in Europa, inclusa l’Italia. Da molti anni, il Gruppo SKS365 è attivo nella sponsorizzazione di eventi sportivi e club, con particolare riferimento al mondo del calcio e dei motori.

Attraverso il suo brand Planetwin365, ha sostenuto importanti squadre italiane, tra cui Fiorentina, Lazio, Napoli, Genoa, Parma, Sampdoria, Udinese, Cagliari, Empoli e Salernitana. Premiato come operatore dell’anno nel 2019, SKS Group ha permesso a questi club un notevole apporto finanziario, al fine non solo di mantenere un alto livello di performance, ma anche di creare iniziative esclusive per i supporter.

La passione di SKS365 per il calcio e i suoi valori si conferma con la creazione del portale di notizie firmato Planetwin365 e con iniziative come i summer camp e il sostegno a diverse campagne di beneficenza e sensibilizzazione.

La partnership con la Divisione Calcio a cinque

Gli accordi tra Planetwin365 e la Serie A di Calcio a cinque si sono concretizzati con la sponsorizzazione di questo torneo. Il calcio a cinque (comunemente chiamato “calcetto”) sta godendo di un momento di grande popolarità. Nato in Uruguay negli Anni Trenta, è subito diventato popolarissimo in Brasile e poi, alla fine degli anni ‘70, è arrivato anche in Italia, dove venne in seguito creata la Federazione Nazionale (1987). Il successo di questo sport si deve a diversi fattori, come la possibilità di essere giocato anche se non si è più giovanissimi, la semplicità nella costituzione delle squadre e l’ampia disponibilità di circoli sportivi dotati di campi dedicati.

Con circa un milione di tesserati e quasi quattro milioni di giocatori, il torneo della massima serie di questo sport aveva bisogno di un partner importante. Proprio per questo, la sponsorizzazione di Planetwin365 per la stagione 2017/18 è stata salutata con grande soddisfazione dal presidente della federazione. Per l’occasione, la competizione sportiva ha preso quindi il nome di “Serie A Planetwin365”. Un incredibile passo in avanti verso il mondo dei top sponsor da parte del futsal, che ha permesso a questo campionato di ottenere ulteriore crescita e visibilità.

Sponsorizzazioni e divieti: quale futuro?

Il decreto che ha provocato lo stop alle sponsorizzazioni da parte di società legate al mondo del gioco online ha causato una oggettiva diminuzione delle possibilità di finanziamento delle società sportive. Dal 2018 in poi, il Decreto Dignità ha di fatto interrotto di questo tipo di partnership. La decisione ha creato una comprensibile preoccupazione da parte delle dirigenze dei club, che hanno visto calare in modo improvviso l’importante afflusso garantito da grandi e affermati gruppi come SKS365.
Nel resto d’Europa questo tipo di norma non esiste, anche se sono in corso (ad esempio in Spagna) tentativi di promulgare regolamenti simili a quello italiano. Da parte dei club, c’è stata qualche pressione al fine di emendare il decreto al fine di poter riprendere queste fruttuose partnership. Al momento, però, le proposte non hanno portato a nessun esito. Non rimane quindi che riflettere sulla positiva esperienza di sponsorizzazione di brand come Planetwin365, in attesa di futuri sviluppi.

PrecedenteSan Siro, presto nuovo progetto verrà inviato al Comune
SuccessivoSan Siro, i tempi del dibattito pubblico: previsti 10 incontri