Il difensore bianconero Matthijs De Ligt (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

A tre anni dal suo passaggio alla Juventus dall’Ajax, il nome di Matthijs de Ligt torna ad essere al centro del calciomercato. Sono diverse le squadre che avrebbe messo gli occhi sul giovane centrale di difesa olandese per il mercato estivo, dal Chelsea al Bayern Monaco in particolare.

Nel 2019 a Juventus riuscì a superare la concorrenza del Barcellona mettendo sul piatto 75 milioni di euro pagabili in cinque anni e oneri accessori per 10,5 milioni. Il costo totale è stato quindi 85,5 milioni, con un contratto quinquennale da 8 milioni netti (ammorbiditi al lordo dalle agevolazioni fiscali per gli impatriati previste dal cosiddetto Decreto Crescita).

De Ligt costo bilancio Juventus – Il valore netto

Partendo dai dati certi che abbiamo a disposizione, dal bilancio chiuso al 30 giugno 2021 si evince come il costo storico di de Ligt sia pari 85,701 milioni di euro. Dopo due stagioni, il valore netto del calciatore era sceso a 51,882 milioni di euro, con quasi 34 milioni di euro già presenti nel fondo ammortamenti e svalutazioni. Trascorsa anche questa stagione, al 30 giugno 2022 il valore di carico è ulteriormente calato a 34,588 milioni di euro.

Questa è la cifra da cui partire per poter calcolare l’eventuale plusvalenza: se il Bayern Monaco e la Juventus si accordassero per una cessione a 70 milioni di euro, la plusvalenza per il club bianconero sarebbe pari a circa 35,41 milioni di euro. Inoltre, andrebbe valutato anche il risparmio a bilancio: il difensore centrale olandese pesa infatti a bilancio per complessivi 27,774 milioni di euro annui, di cui 17,294 milioni come ammortamento e 10,48 milioni come stipendio lordo. Anche se l’effettivo “risparmio” dipenderà anche da quanto costerà il sostituto.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29.99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteArbitri, il regolamento AIA per il 2022/23: le novità
SuccessivoGp Austria streaming gratis: orari e dove vedere la gara di Formula 1