Squadre ciclismo più ricche
Tadej Pogacar (Photo by DAVID STOCKMAN/BELGA MAG/AFP via Getty Images)

Squadre ciclismo più ricche – Quali sono i budget delle squadre in gara nell’edizione 2022 del Tour de France? A dare la risposta è il sito Sportune, che ha stilato la classifica dei budget dei  team protagonisti nella Grande Boucle in corso.

Dalla Ineos alla B&B Hôtels P/B KTM, complessivamente le squadre del Tour de France 2022 hanno un budget da 382 milioni di euro, con una media pari a circa 17 milioni ciascuna. Tuttavia, c’è chi come l’ex Sky vale da sola circa il 15% del budget complessivo, ma anche tre team che hanno un budget inferiore ai 10 milioni di euro.

Il podio, insieme ai britannici della Ineos, è completato dalla UAE Team Emirates degli Emirati Arabi Uniti e dagli olandesi della Jumbo-Visma: le tre squadre da cui uscirà il vincitore dell’edizione 2022, anche se in netto vantaggio dopo le prime tappe appare Tadej Pogacare della UAE Emirates, già maglia gialla dopo la sesta tappa.

A completare la top cinque troviamo inoltre i belgi della Deceuninck-Quick Step e i francesi della Citroën AG2R-La Mondiale, mentre superano i 20 milioni di budget anche i francesi della Groupama-FDJ e gli spagnoli della Movistar.

Squadre ciclismo più ricche, la classifica

  • Ineos Grenadier (Regno Unito): 50 milioni;
  • UAE Team Emirates (Emirati Arabi Uniti): 35 milioni;
  • Jumbo-Visma (Olanda): 27 milioni;
  • Deceuninck-Quick Step (Belgio): 25 milioni;
  • Citroën AG2R-La Mondiale (Francia): 23 milioni;
  • Groupama-FDJ (Francia): 20 milioni;
  • Movistar (Spagna): 20 milioni;
  • Israel Start-Up Nation (Israele): 18 milioni;
  • Bahrain Victorius (Bahrain): 18 milioni;
  • Bora-Hansgrohe (Germania): 18 milioni;
  • Trek-Segafredo (Stati Uniti): 14 milioni;
  • Cofidis (Francia): 13 milioni;
  • Astana (Kazakhstan): 12 milioni;
  • EF Education Nippo (USA): 12 milioni;
  • Lotto-Soudal (Belgio): 12 milioni;
  • Alpecin Fenix (Belgio): 10 milioni;
  • Team BikeExchange (Australia): 10 milioni;
  • Arkéa-Samsic (Francia): 10 milioni;
  • Total Direct-Energie (Francia): 10 milioni;
  • Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux (Belgio): 9 milioni;
  • Qhubeka Assos (Sudafrica): 8 milioni;
  • B&B Hôtels P/B KTM (Belgio): 7,5 milioni.

GUARDA TUTTO IL TOUR DE FRANCE SUI CANALI EUROSPORT DI DAZN. 29.99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteIl calcio USA lancia nuove regole su squalifiche e perdite di tempo
SuccessivoMonza, governance stile Milan: Berlusconi presidente