San Siro nuovo progetto
Il progetto di Populous per il nuovo San Siro

“I comitati sono preoccupati del fatto che si faccia un nuovo stadio. Punto. Ora vedremo. Mi pare che il dialgo sia veramente scarso, qualunque cosa facciamo non va bene, per cui ognuno fa la sua parte. Io faccio una parte molto chiara: faccio rispettare la legge”. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha replicato ai comitati civici e ambientalisti che sono contro l’abbattimento del Meazza per la realizzazione del nuovo stadio di Inter e Milan.

“La legge prevedeva che i volumi assegnabili agli sviluppatori fossero quelli del Pgt e li ho portati lì. La legge prevede che si faccia il dibattito pubblico e li ho portati lì – ha aggiunto a margine di una conferenza stampa in comune -. Dopodiché mi sembra ci sia un dialogo inesistente, per cui non posso essere interessato ad ogni recriminazione. Li ascolto e spiegherò, non a loro ma a tutta la città, la mia linea”.

Oggi infatti a Palazzo Marino si sono presentati alcuni comitati cittadini civici e ambientalisti contro la demolizione di San Siro, gli stessi che hanno promosso il referendum per salvare il Meazza, che hanno lanciato un appello al Comune perché il dibattito pubblico sullo stadio sia “serio e trasparente”.

Con questo appello,consegnato al sindaco, Giuseppe Sala e alla presidente del Consiglio comunale Elena Buscemi, i comitati “manifestano la nostra preoccupazione per l’andamento del dibattito pubblico, per come è gestito – ha sottolineato Andrea Bonessa, uno dei promotori -, sembra indirizzato verso scelte già predefinite e non prende in considerazione tutti gli aspetti. Come ad esempio il mantenimento del Meazza”. Secondo i promotori dell’appello c’è poi un punto di trasparenza: “abbiamo fatto un accesso agli atti per avere il progetto aggiornato delle squadre ma non è ancora disponile – ha spiegato l’avvocato Veronica Dini che segue i comitati anche per la promozione del referendum -. Milano si merita un’esperienza più approfondita di vero confronto e dibattito”.

I comitati stanno portando avanti anche il referendum per salvare San Siro, ma se il dibattito pubblico dovesse tenere in considerazione anche una riedificazione di San Siro, con esiti positivi, “lo strumento del referendum verrebbe meno”, come hanno spiegato. Il Meazza si può mantenere, secondo i comitati, e il dibattito pubblico “deve chiarire senza equivoci la convenienza dell’avere un nuovo stadio rispetto a mantenere quello vecchio”, hanno concluso.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29.99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteLa Supercoppa cambia nome: sarà la EA Sports Supercup
SuccessivoBeffa Pirlo: paga 500mila euro ad un oligarca, ma villa sotto sequestro