Serie A premi DL Crescita
Lorenzo Casini (foto CF - Calcio e Finanza)

Il presidente della Lega di Serie A Lorenzo Casini, ha parlato della questione dell’indice di liquidità. Durante l’assemblea, tenutasi nel pomeriggio di martedì, sono stati tanti i temi principali affrontati nella sede di Via Rosellini, a partire dal fallimento della Nazionale fino ad arrivare al tema della invasione russa in Ucraina passando anche per il tema delle licenze nazionali.

«L’indice di liquidità? Non ci sono squadre in bilico, trovo negativo ipotizzare che ce ne siano. Stiamo parlando di società importanti, finché non c’è qualcosa di scritto parlare di società che hanno problemi non è corretto, come ho già detto più volte. Non si è parlato del tema, si è aggiornata l’assemblea che il gruppo di lavoro sta lavorando a una proposta seria».

«Serie A e FIGC hanno lo stesso spirito: andare verso un modello sostenibile con gradualità, attraverso un programma serio che porterà alla sostenibilità. L’indice di liquidità fino alla stagione 2018/19 era già un criterio di ammissione ai campionati, ma il punto è graduarlo in modo coerente e proporzionato rispetto ai tempi e ai momenti».

«La FIGC ha dato disponibilità a lavorare affinché si vada verso un sistema che renda il calcio più sostenibile e sano ma con gradualità e senza intervenire a danno del sistema stesso, fermo restando il periodo ancora difficile legato alla pandemia», ha concluso.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI