Bayern Monaco Villarreal in streaming gratis
(Foto: CHRISTOF STACHE/AFP via Getty Images)

Il Bayern Monaco è al lavoro per prolungare la sua collaborazione con lo sponsor di maglia Deutsche Telekom. Il rapporto tra i bavaresi e la società di telecomunicazioni tedesca prosegue dal 2002 e, come riporta il tabloid tedesco Bild, frutta 45 milioni a stagione alla società. Secondo le indiscrezioni, questa somma dovrebbe crescer fino a raggiungere i 50 milioni annui, un aumento di oltre il 10% del valore dell’intesa.

La scadenza dell’accordo attualmente in vigore è fissata per il 2023, mentre il nuovo contratto dovrebbe avere una durata quadriennale con scadenza nel 2026 per un totale di 200 milioni di euro. La cifra annuale, inoltre, può aumentare ulteriormente in base ai successi sportivi del Bayern, con diversi bonus inseriti all’interno del contratto.

Il nuovo accordo potrà dare così ai bavaresi ulteriore sicurezza nella pianificazione per i prossimi anni. Una base particolarmente importante in vista delle prossime trattative per i rinnovi di contratto con alcuni dei migliori calciatori della rosa, tra i quali Robert Lewandowski, Thomas Müller, Manuel Neuer e Serge Gnabry.

Non solo. Nei piani del Bayern non c’è soltanto l’estensione del contratto con Telekom, ma si lavora anche al rapporto con Allianz. La compagnia assicurativa è azionista del club e un cosiddetto “platinum partner”, dato che fornisce il nome all’impianto che ospita le gare interne della squadra, l’Allianz Arena, appunto.

Il contratto con la società scade nell’estate del 2023 e anche qui, Oliver Kahn & Co. stanno cercando di ottenere un’estensione anticipata a condizioni migliori. In considerazione della cooperazione di lunga data e del fatto che Allianz deterrà i diritti di denominazione dell’arena fino al 2030, è molto probabile un prolungamento dell’accordo.

Infine, sul tavolo resta il tema della controversa sponsorizzazione di Qatar Airways. I tifosi del Bayern chiedono da tempo una rapida conclusione di questa partnership, una questione legata al tema del rispetto dei diritti umani nel Paese che ospiterà il prossimo Mondiale. Il club bavarese dovrebbe iniziare presto i colloqui con l’azienda, tanto che Kahn dovrebbe recarsi personalmente in Qatar per discutere su come procedere. L’attuale intesa scade nel 2023 e ha un valore di circa 20 milioni annui.

ISCRIVITI AD AMAZON PRIME VIDEO E PROVALO GRATIS PER 30 GIORNI. CLICCA QUI PER REGISTRARTI

IMPORTANTE: In qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza riceve una commissione per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.com. Registrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.

1 COMMENTO

Comments are closed.