Premier League regole Brexit
Il logo della Premier League (Image credit: Depositphotos)

I detentori dei diritti tv della Premier League in Cina hanno fatto sapere che non trasmetteranno le partite questo fine settimana nel territorio asiatico, a causa delle iniziative da parte del massimo campionato inglese a sostegno dell’Ucraina dopo l’invasione da parte della Russia.

La notizia è stata rivelata dalla BBC, che ha ricordato la stretta alleanza politica tra la Cina e la Russia, con quest’ultima che ha definito le sue azioni in territorio ucraino come “operazione speciale”. Cina che – tra le altre cose – si è astenuta per quanto riguarda la votazione della mozione di condanna dell’ONU all’invasione dell’Ucraina.

La Premier League ha dichiarato che nel prossimo turno di campionato – tra il 5 e il 7 marzo – le squadre mostreranno il loro sostegno all’Ucraina, con tutti i 20 capitani che indosseranno fasce speciali con i colori giallo e blu.

La lega ha affermato che i fan sono stati incoraggiati a unirsi a giocatori, dirigenti, ufficiali di gara e staff dei rispettivi club in un momento di riflessione e solidarietà prima del calcio d’inizio di ogni partita. Gli schermi degli stadi mostreranno la frase “Football Stands Together” sullo sfondo dei colori giallo e blu della bandiera ucraina.

In Cina i diritti tv della Premier League sono detenuti dalla piattaforma iQiyi Sports, che vanta un accordo di esclusiva per lo streaming fino al termine della stagione 2024/25. In precedenza, la Lega vantava un accordo con PP Sports di Suning, al quale ha messo fine a causa di una mancata intesa sul valore dei diritti.

Image creditDepositphotos

ISCRIVITI AD AMAZON PRIME VIDEO E PROVALO GRATIS PER 30 GIORNI. CLICCA QUI PER REGISTRARTI

IMPORTANTE: In qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza riceve una commissione per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.com. Registrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.

PrecedenteGedi (Exor) cede L’Espresso, si dimette il direttore Damilano
SuccessivoDAZN, Vieri e Ventola per il commento di Napoli-Milan