Milan nuovo retro sponsor
(Foto: Pier Marco Tacca/AC Milan via Getty Images)

Milan nuovo retro sponsor«AC Milan è lieto di annunciare una nuova partnership con wefox, attraverso la quale il brand insurtech leader in Europa diventa Official Insurance Partner e il primo Official Back-of-Shirt Partner nella storia del Club, entrando così nel gruppo dei Premium Partner rossoneri». Con questa nota il club rossonero ha annunciato il primo retro sponsor della sua storia, che si unirà a Emirates (main sponsor) e BitMEX (sponsor di manica) sulla divisa da gioco.

«Grazie alla compagnia assicurativa digitale verrà anche introdotta una novità assoluta per il Club: a partire dalla sfida di Serie A tra AC Milan e Udinese di venerdì 25 febbraio 2022 il brand wefox comparirà sotto il numero di maglia dei giocatori della squadra maschile. Un esordio importante che testimonia l’attrattività dei colori rossoneri: un’icona non solo nello sport, capace di catalizzare la passione e l’attenzione di oltre 500 milioni di persone in tutto il mondo. Il logo wefox sarà presente in tutte le gare di Serie A e Coppa Italia, così come in tutte le partite amichevoli disputate dal Club», si legge ancora nella nota ufficiale.

La firma dell’accordo è arrivata la scorsa settimana alla presenza del CEO e del team della società. Inoltre, «attraverso la partnership con AC Milan, wefox sbarca ufficialmente anche in Italia, dove lancerà i suoi innovativi prodotti assicurativi a partire dal mese di marzo». Si va dalle polizze auto alle coperture assicurative per la casa, passando per gli infortuni. La piattaforma e il brand Milan – che secondo i dati Nielsen vanta oltre 500 milioni di sostenitori nel mondo – potranno aiutare wefox nel suo processo di affermazione, non solo in Italia.

Milan nuovo retro sponsor – Le parole di Teicke e Stylsvig

Julian Teicke, Fondatore e Amministratore Delegato di wefox, ha dichiarato: «Da tifoso di calcio quale sono, è davvero emozionante diventare partner di AC Milan. Da oggi non saremo solo uno sponsor sulla maglia dei giocatori rossoneri, bensì un supporto vero per i milioni di tifosi rossoneri in tutto il mondo. Faremo la nostra parte per garantire la sicurezza di giocatori e tifosi, sia quando giocano su un campo di calcio, sia quando acquistano una polizza per la loro vettura. Offriremo loro prodotti assicurativi semplici, efficaci e adatti alle loro esigenze. È un grande onore essere qui insieme al CEO di AC Milan Ivan Gazidis e al Chief Revenue Officer Casper Stylsvig, siamo certi che nei prossimi anni questa partnership sarà un successo per tutte le parti coinvolte».

Casper Stylsvig, Chief Revenue Officer del Milan, ha aggiunto a proposito dell’intesa: «Siamo lieti di accogliere wefox nella nostra esclusiva famiglia di Premium Partner. È per noi motivo di grande orgoglio poter inserire il logo wefox sulla nostra iconica maglietta rossonera. Se il logo sarà indubbiamente la parte più visibile di questa partnership, ciò che in realtà vogliamo iniziare oggi è un percorso valoriale condiviso anche con tutti i nostri tifosi nel mondo».

Milan nuovo retro sponsor – Le cifre

Per quanto riguarda le cifre dell’intesa, le indiscrezioni di stampa della scorsa settimana – che Calcio e Finanza ha potuto confermare – parlavano di circa 6-8 milioni di euro a stagione per la sponsorizzazione. La cifra si avvicina a quanto percepito dalla Juventus per l’accordo con Cygames (una stima tra i 6,5 e i 10 milioni a stagione) e non è lontana da quella incassata dall’Inter per l’accordo con Lenovo (5 milioni di euro a stagione più bonus).

ISCRIVITI AD AMAZON PRIME VIDEO E PROVALO GRATIS PER 30 GIORNI. CLICCA QUI PER REGISTRARTI

IMPORTANTE: In qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza riceve una commissione per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.com. Registrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.

PrecedenteMiccichè: «In Lega le decisioni dovrebbero prenderle solo le big»
SuccessivoMourinho a Pairetto: «Ti manda la Juve». Rischia tre giornate