Lotito scontro FIGC
Claudio Lotito, presidente della Lazio (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Conti in rosso per Lazio Events, la cassaforte con cui Claudio Lotito controlla il 67% del club biancoceleste e che è detenuta dall’imprenditore attraverso tre veicoli (Snam Lazio Sud, Linda e Bona Dea). A pesare sul risultato negativo sono i conti della Lazio, colpiti da chiusure e limitazioni del pubblico allo stadio e da minori ricavi da sponsorizzazioni, biglietti e abbonamenti.

Come riporta MF-Milano Finanza, il bilancio consolidato alla fine di giugno, nonostante ricavi in crescita a 166,4 milioni (contro i 106,2 milioni dell’esercizio precedente), ha visto però la perdita salire 26,2 milioni (contro i 17,9 milioni di euro dell’anno prima). Il fatturato è costituito invece da:

  • diritti tv e altre concessioni per 143,8 milioni,
  • sponsorizzazioni, pubblicità e royalties per 18,1 milioni,
  • merchandising per 1,5 milioni
  • altri ricavi per 1,2 milioni.

Crescono invece i costi, che sono saliti da 137 a 196,7 milioni per il prolungamento della stagione sportiva 2019/20, dell’ampiamento della rosa della prima squadra e dei compensi variabili ai giocatori riguardanti la partecipazione alla scorsa edizione della UEFA Champions League. Dalla cessione di quattro giocatori la Lazio ha fatto inoltre registrare plusvalenze per 2 milioni di euro. L’attivo circolante di 51,8 milioni è diminuito di 6,3 per l’aumento dei crediti, mentre il patrimonio netto è di 54 milioni.

ISCRIVITI AD AMAZON PRIME VIDEO E PROVALO GRATIS PER 30 GIORNI. CLICCA QUI PER REGISTRARTI

IMPORTANTE: In qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza riceve una commissione per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.com. Registrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.

PrecedenteL’Inter passa se: i risultati per qualificarsi ai quarti
SuccessivoUn grande fondo USA mette nel mirino l’Atalanta