Nazionali chi gioca
(Foto: MABROMATA / POOL / AFP) (Photo by JUAN MABROMATA/POOL/AFP via Getty Images)

Nazionali chi gioca – Una pausa dedicata alle Nazionali, ma senza che nessuna selezione europea scenda in campo. E’ quella che stanno affrontano le società italiane – e non solo – per consentire la disputa di incontri tra Nazionali fuori dal continente, validi comunque per un traguardo prestigioso: la qualificazione a Qatar 2022. Obiettivo per il quale l’Italia di Roberto Mancini dovrà dare battaglia alla prossima pausa, che si terrà a marzo.

Attualmente, sono tredici le Nazionali che hanno già staccato il pass per i Mondiali: Argentina, Belgio, Brasile, Croazia, Danimarca, Inghilterra, Francia, Germania, Paesi Bassi, Serbia, Spagna, Svizzera e Qatar (in qualità di nazione ospitante). La situazione è ancora in bilico per due terzi delle Nazionali che prenderà parte alla manifestazione, ma risultati definitivi arriveranno nei prossimi giorni. Dunque, chi scenderà in campo durante questa pausa?

Nazionali chi gioca? La situazione in Nord America e Sudamerica

Si parte con la CONCACAF (Confederazione del Nord e Centro America), con gli Stati Uniti che ospiteranno El Salvador giovedì sera. Gli USA si recheranno quindi a Hamilton, Ontario, per giocare contro il Canada nella giornata di domenica, e proseguiranno per completare la finestra contro l’Honduras a St. Paul, Minnesota.

Alla ricerca della sua prima apparizione in Coppa del Mondo dal 1986, il Canada dovrà giocare quattro delle sei partite rimaste in trasferta, con sfide in Honduras ed El Salvador. Gli Stati Uniti, che cercano di tornare alla Coppa del Mondo dopo aver saltato il 2018, sono attualmente secondi in classifica con 15 punti dopo otto partite, contro i 16 conquistati dal Canada. Messico e Panama – terza e quarta – si giocano l’ultimo posto per la qualificazione diretta a Qatar 2022.

Passando alla CONMEBOL, tutte le Nazionali del Sudamerica sono ancora in lizza per unirsi a Brasile e Argentina in Qatar, con quattro partite delle qualificazioni rimaste (l’unica già esclusa matematicamente è il Venezuela). Giovedì l’Ecuador, terzo, potrebbe avvicinarsi alla qualificazione diretta battendo il Brasile. Perù e Colombia sono entrambe sei punti dietro e arrivano al loro scontro di venerdì in quarta e quinta posizione.

Rischiano di più Cile e Uruguay, a quota 16 punti attualmente. Va ricordato che la squadra che si troverà al quinto posto dopo la conclusione delle qualificazioni CONMEBOL a marzo potrà ancora partecipare al torneo battendo una squadra asiatica nei playoff intercontinentali che si disputeranno nel mese di giugno.

Nazionali chi gioca – Nazionali asiatiche verso Qatar 2022

Capitolo Asia (AFC). L’Iran si qualificherà per la terza Coppa del Mondo consecutiva in caso di successo sull’Iraq giovedì. La Corea del Sud, che è senza l’infortunato Son Heung-min, sembra essere ugualmente proiettata verso il Qatar. Stesso discorso per l’Arabia Saudita, mentre Giappone e Australia rischiano maggiormente. Chi chiuderà il girone al terzo posto disputerà uno spareggio contro la squadra terza dell’altro gruppo valido per le qualificazioni, per poi passare ai playoff intercontinentali contro una sudamericana nel mese di giugno.

Tante sfide, dunque, e diversi verdetti che potrebbero arrivare nei prossimi giorni. Per l’Europa se ne riparlerà nel mese di marzo, con i playoff che coinvolgeranno anche l’Italia. Stesso discorso per le Nazionali africane, impegnate attualmente nella Coppa d’Africa e che rimanderanno dunque la questione Qatar 2022 ai prossimi mesi.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteBastoni indisponibile, Mancini chiama Romagnoli
SuccessivoJuventus, Mattia Perin è risultato positivo al Covid