Foto Mise.Gov

Sta giungendo al termine l’avventura dei canali Paramount Network e Spike, targati ViacomCbs, lasciando così libere le posizioni 27 e 49 tra i canali sul digitale terrestre.

«ViacomCBS Italia guarda al futuro e continua la trasformazione del proprio business: stiamo costruendo un solido ecosistema che comprende canali lineari e nuove piattaforme streaming in grado di coprire tanto la parte free che quella pay. In questo quadro, anche se Paramount Network e Spike non saranno più visibili, grazie al nuovo assetto i nostri contenuti premium, esclusivi e di library continueranno a essere offerti al pubblico italiano attraverso i nostri canali, in FTA (Super! e VH-1) e sulla piattaforma Sky (MTV, MTV Music, Comedy Central (e+1), Nickelodeon (e+1), NickJr (e+1), sulla nostra nuova piattaforma streaming gratuita Pluto Tv e a breve anche attraverso Paramount+, il servizio streaming a pagamento in arrivo quest’anno in Italia».

ViacomCbs ha ricavato 20,586 miliardi di dollari nel 2021, il 12% in più dell’anno precedente.