bilancio inter 2021
Il logo dell'Inter (Photo Andrea Staccioli / Insidefoto)

Una operazione da 425 milioni per il nuovo bond dell’Inter. Secondo il Sole 24 Ore, il club nerazzurro ha infatti definito l’entità dell’emissione per rifinanziare il debito e sta lavorando con Goldman Sachs e Rothschild per la collocazione del nuovo bond che sarà, quindi, da 425 milioni. L’obiettivo è quello di rifinanziare il bond in scadenza al 31 dicembre 2022 oltre ad una linea di credito da 50 milioni fornita dalla stessa Goldman Sachs e da Ubi Banca (ora Intesa Sanpaolo).

Quanto alle tempistiche, lo stesso club nerazzurro aveva comunicato di aspettarsi il rifinanziamento entro il primo trimestre del 2022, forse già entro gennaio: ma, secondo il quotidiano, nonostante la presenza a Milano del presidente Steven Zhang, potrebbe richiedere più tempo rispetto alle previsioni relative ad una chiusura entro fine gennaio. L’operazione sarebbe rivolta a investitori italiani ed esteri, tra i quali anche grandi investitori internazionali come Blackrock e Pimco.

Per quanto riguarda invece il rating, attualmente l’unico rating pubblico fornito sul bond dell’Inter è quello dell’agenzia internazionale Fitch, che nelle scorse settimane ha declassato il rating del bond di Inter Media and Communication a “B+” da “BB-“ con un outlook stabile.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI