Venezia-Milan in streaming
Zlatan Ibrahimovic (Photo Andrea Staccioli / Insidefoto)

Zlatan Ibrahimovic è certamente ancora oggi il giocatore svedese più noto, che sta dimostrando di non avere niente da invidiare ai colleghi più giovani in quanto a grinta e determinazione. Essere il leader del Milan anche in questa stagione non è bastato però per conquistare il Guldbollen 2021, il Pallone d’Oro svedese.

Il riconoscimento, che lui ha vinto dieci volte di fila dal 2007 al 2016, è invece andato a Emil Forsberg del Lipsia, che lo ha vinto per la prima volta nella sua carriera.

L’attaccante rossonero può essere considerato un vero veterenato del Premio che viene assegnato in patria, al punto tale da averlo mancato solo in poche occasioni. La sua prima volta risale al 2005, anno in cui militava nella Juventus, l’ultima allo scorso anno, quando era alla soglia dei 40 anni ma ha dimostrato a tutti di poter essere ancora decisivo sia sul campo sia fuori.

Ibrahimovic Pallone d’Oro svedese – Forberg e una stagione da incorniciare

Il premio assegnato a Forsberg appare comunque meritato. Il centrocampista, infatti, è reduce da una stagione in cui è stato uno dei mgiliori al Lipsia con nove gol e sei assist. Numeri di tutto rispetto per chi non è un attaccante. Importante è stato anche il rendimento a Euro 2020 con la sua Nazionale, dove ha messo a segno quattro reti.

Ibrahimivic resta comunque il giocatore svedese che ha conquistato più Guldbollen in carriera, ben dodici. Due successi invece per Lindelof, Ljungberg, Tomas Brolin, Patrik Andersson, l’ex Fiorentina Glenn Hysén, Hellström e Larsson.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi