L'Italia pluripremiata ai Globe Soccer Awards 2021

Il 2021 sportivo italiano non è ancora finito. Sono stati assegnati a Dubai i Globe Soccer Awards, riconoscimenti calcistici conferiti annualmente, a partire dal 2010, dall’organizzazione Globe Soccer. Lo stivale è quindi al…

Euro 2032 in Italia

Il 2021 sportivo italiano non è ancora finito. Sono stati assegnati a Dubai i Globe Soccer Awards, riconoscimenti calcistici conferiti annualmente, a partire dal 2010, dall’organizzazione Globe Soccer. Lo stivale è quindi al centro dei riconoscimenti dell’edizione 2021, alla luce soprattutto della trionfale spedizione di Euro 2020.

Leonardo Bonucci è stato eletto difensore dell’anno, mentre Gianluigi Donnarumma è stato premiato come miglior portiere. Entrambi hanno fatto parte della Nazionale campione d’Europa guidata da Roberto Mancini, insignito a sua volta del premio come migliore allenatore. La carrellata di riconoscimenti, tuttavia, non finisce qua: gli Azzurri sono stati infatti premiati come squadra dell’anno.

Il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina ha quindi attribuito il premio “alla qualità tecnica dei giocatori, all’umiltà, alle capacità dell’allenatore e, soprattutto, alla spinta dei nostri tifosi. Un mix che ha trasformato la squadra in una grande famiglia“.

Globe Soccer Awards 2021 – Tutti i premi

Questa la lista completa di tutti i premi assegnati nell’edizione 2021:

  • Miglior squadra femminile dell’anno: Barcellona
  • Miglior giocatrice: Alexia Putelles (Barcellona)
  • Miglior difensore: Leonardo Bonucci (Juventus)
  • Miglior portiere: Gianluigi Donnarumma (Psg)
  • Miglior giocatore: Kylian Mbappé (Psg)
  • Miglior marcatore nella storia: Cristiano Ronaldo (Manchester United)
  • Miglior direttore sportivo: Txiki Begiristain (Manchester City)
  • Miglior procuratore: Federico Pastorello
  • Miglior squadra: Chelsea
  • Miglior nazionale: Italia
  • Miglior allenatore: Roberto Mancini
  • Premio alla carriera: Ronaldinho
  • Premio all’innovazione: media company Lega Serie A
  • Premio Diego Armando Maradona (prima edizione): Robert Lewandowski