smart card satellitare Rai
Il cavallo simbolo della RAI (Photo Samantha Zucchi Insidefoto)

Situazione delicata per gli appassionati italiani degli sport olimpici. Come riporta Repubblica, la Rai potrebbe potrebbe non trasmettere le immagini delle Olimpiadi invernali che si apriranno a Pechino il prossimo 8 febbraio: l’esito finale dipenderà dal braccio di ferro tra la tv e Discovery, il broadcasting internazionale che detiene i diritti dell’evento per l’Europa.

La trattativa riguarda sia la prossima edizione invernale, sia le Olimpiadi estive di Parigi 2024. La Rai ha presentato un’offerta da 72 milioni, otto in meno rispetto agli 80 richiesti da Discovery: tra due giorni un nuovo cda dell’emittente italiana presenterà quindi un’offerta da 75 milioni.

Secondo Rai, le Olimpiadi potrebbero essere penalizzate dal fuso orario e dal periodo dell’anno in cui hanno luogo, riducendo gli introiti delle entrate pubblicitarie. Discovery, dal canto suo, gioca sul fatto che la tv pubblica tricolore dovrà ripresentarsi anche per i diritti della più appetibile edizione 2024. In ogni caso, se la trattativa non dovesse andare in porto, Discovery trasmetterà le gare in chiaro sul canale 9.

Non si tratta dell’unico braccio di ferro occorso sul tema tra i due operatori: già la trattativa del 2017 per l’edizione 2018 invernale e 2020 (poi rivelatasi 2021) estiva risultò complicata, con la conseguente assenza delle sfide sulle piattaforme digitali e streaming di RaiPlay.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi

PrecedenteEuropa League, il calendario delle italiane agli spareggi
SuccessivoDa Handanovic a Rebic, gli affari di Ramadani sotto la lente