Premier League Mondiale biennale
(Foto: Ryan Pierse/Getty Images)

La Premier League si schiera ufficialmente contro il Mondiale ogni due anni. Lo riporta il massimo campionato di calcio inglese in una nota, nella quale sottolinea che tutti e 20 i club del torneo hanno discusso il processo di riforma del calendario delle partite internazionali post 2024.

Il risultato di questo confronto è un’opposizione unanime alla proposta della FIFA di far disputare i Mondiali con una cadenza biennale, e – allo stesso tempo – a qualsiasi piano che preveda finestre internazionali significativamente estese.

I club hanno espresso preoccupazione per gli impatti negativi che le attuali proposte della FIFA avrebbero sul benessere dei giocatori, sull’esperienza dei tifosi, sui preparativi pre-campionato e sulla qualità delle competizioni.

Richard Masters, amministratore delegato della Premier League, ha dichiarato: «La Premier League si impegna a prevenire eventuali cambiamenti radicali al calendario delle partite internazionali FIFA post 2024 che potrebbero influire negativamente sul benessere dei giocatori e minacciare la competitività, il calendario, le strutture e le tradizioni del calcio nazionale».

«Siamo aperti a riforme e nuove idee, ma devono migliorare l’equilibrio complementare tra calcio nazionale e internazionale per migliorare il gioco a tutti i livelli. Questo processo dovrebbe coinvolgere anche accordi significativi con le leghe che forniscono le basi per il gioco», ha aggiunto.

«Continueremo a lavorare con i gruppi di tifosi, i giocatori, le parti interessate nazionali e internazionali per trovare soluzioni che siano nel migliore interesse del futuro a lungo termine del calcio», ha concluso Masters.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni