Iveco quotazione Borsa
John Elkann (Giorgio Perottino / Insidefoto)

Iveco Group, che nascerà dalla scissione da Cnh Industrial, sarà quotata alla Borsa di Milano dal 3 gennaio. La data è prevista dal prospetto, pubblicato oggi per richiedere l’ammissione alla quotazione e alla negoziazione delle azioni ordinarie sul mercato regolamentato Euronext Milano.

Exor, la holding della famiglia Agnelli-Elkann che controlla la società, ha confermato il sostegno a Cnh Industrial e Iveco Group «in vista dell’annunciato processo di spin off di Iveco Group, che realizza la separazione delle attività On-Highway da quelle Off-Highway da parte di Cnh Industrial».

Exor conferma il proprio sostegno all’operazione e il proprio impegno per lo sviluppo di lungo termine di entrambe le società. Cnh Industrial e Iveco Group, guidati dai rispettivi management di grande esperienza – sottolinea, in una nota, Exor – hanno stabilito un percorso chiaro e ambizioso per la loro crescita e sviluppo.

Exor ritiene che entrambe – in qualità di società indipendenti, ognuna concentrata sul suo business – avranno maggiori opportunità di sfruttare le rispettive posizioni di leader di mercato. L’annuncio è piaciuto alla Borsa, tanto che Cnh ha fatto registrare un rialzo (+5,3%) a 16,13 euro.

Come detto, la data prevista nel prospetto presentato per la quotazione di Iveco è il 3 gennaio, con in calendario il 18 novembre l’Investor Day, per la presentazione del piano strategico.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni