Stipendio Elkann
(Foto: Imago Images, via Onefootball)

In settimana la Juventus ha reso nota la “Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti”, da cui è emerso che il presidente Andrea Agnelli ha guadagnato come compenso per la sua opera da dirigente 512 mila euro.

Ma quanto ha incassato il presidente bianconero come stipendi, ovvero come prestatore d’opera, non tenendo conto quindi dei dividendi che incassa in quanto azionista delle società di famiglia? Tra i ruoli ufficiali che ricopre, ci sono quello di membro del cda di Stellantis e membro del cda di Exor, la holding che controlla il club bianconero per il 63,8%.

Considerando tutti gli incarichi, Agnelli ha messo insieme compensi per oltre un milione di euro. I dati sono stati ricavati dai fascicoli di bilancio delle tre società, ultima proprio la Juventus che nella giornata di ieri ha pubblicato la già citata relazione sulla remunerazione, con riferimento all’esercizio chiuso il 30 giugno 2021.

Stipendio Agnelli – Le cifre dalla Juve a Stellantis

Partendo proprio dal club bianconero, il compenso di Agnelli in qualità di presidente è stato pari a 512 mila euro totali nel 2020/21. La cifra – in leggera crescita rispetto ai 506 mila euro del 2019/20 –è frutto della retribuzione fissa da 450 mila euro, dei 25 mila euro guadagnati come amministratore e dei 37 mila euro di benefici non monetari.

La seconda carica che gli ha fruttato di più è invece quella di membro del consiglio d’amministrazione di Exor, la holding che controlla – tra le altre società – anche il 63,8% della stessa Juventus. In questo caso Andrea Agnelli ha incassato 506 mila euro nel 2020, un dato in calo se paragonato ai 687 mila euro del 2019.

Infine, l’ultimo compenso è quello inserito nel fascicolo di bilancio di Stellantis. Essendo il gruppo nato nel 2021 dalla fusione di PSA e Fiat Chrysler Automobiles, i guadagni a cui si fa riferimento sono quelli per il ruolo di Andrea Agnelli proprio in FCA.

In questo caso, il compenso è stato pari a 45.888 euro, in calo rispetto ai 180.157 euro del 2019: dal 2016, al numero uno bianconero sono andati compensi per complessivi 755.569 euro. In totale, per i suoi ruoli nelle tre aziende Agnelli ha dunque percepito compensi pari a 1.063.888 euro.

Da non dimenticare, infine, che Agnelli presiede la holding personale d’investimento Lamse. Nel bilancio aggiornato al 31 dicembre 2020, la società ha registrato un rosso di 1,52 milioni di euro (lo scorso anno utile di 83.000 euro), a causa degli 1,572 milioni che ha dovuto versare per pagare le imposte relative alle plusvalenze realizzate dalla società tra il 2015 e il 2018.

Stipendio Elkann – Tutti i dati da Exor a Ferrari

Come noto, però, per quanto Agnelli ne sia il presidente, il maggiore azionista della Juventus è il cugino John Elkann. Il nipote dell’Avvocato Agnelli è il maggiore azionista della Dicembre, società della quale è socio insieme ai fratelli Lapo e Ginevra.

La Dicembre a sua volta è maggiore azionista della Giovanni Agnelli BV, società di diritto olandese i cui soci possono essere solo i discendenti della dinastia Agnelli-Elkann-Nasi. La Giovanni Agnelli BV è maggiore azionista di Exor, holding che a sua volta controlla il 63,8% del club bianconero.

Ma quanto ha guadagnato John Elkann dalle sue attività, sempre senza considerare i dividendi dalle società di famiglia? In qualità di presidente e amministratore delegato di Exor, il dirigente ha ricevuto compensi per 8,5 milioni di euro (come indicato nel bilancio chiuso al 31 dicembre 202), in calo rispetto ai 10,5 milioni nel 2019.

Per quanto concerne invece il ruolo di presidente di Stellantis – gruppo nato dalla fusione tra FCA e i francesi di PSA – Elkann ha percepito complessivamente 2,39 milioni di euro. Dal 2016, in totale, i suoi compensi sono stati pari a 13,97 milioni di euro.

Infine, da non dimenticare il ruolo di presidente e direttore esecutivo di Ferrari. Per l’incarico – si legge nel bilancio chiuso a dicembre 2020 del Cavallino – Elkann ha percepito 77.790 euro. In totale, considerando tutti i ruoli, i suoi compensi sono stati pari a 10.967.790 euro.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI