Serie A sublicenza diritti Sky
Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto

I club di Serie A si ritroveranno oggi, a partire dalle ore 11, per un’assemblea con diversi punti all’ordine del giorno. Tra i temi più importanti, da segnalare sicuramente l’analisi di vantaggi/svantaggi delle differenti ipotesi in discussione relative al format del campionato di Serie A.

Si discuterà inoltre anche lo stato d’avanzamento del Piano Industriale e l’approvazione del budget 2021/2022. Infine – non meno importante – sul tavolo anche il tema dei Diritti Audiovisivi Medio Oriente e Nord Africa per il triennio 2021-2024: un aggiornamento sulla commercializzazione.

Pur non rientrando nell’ordine del giorno, i club dovrebbero discutere anche di Dazn, dal tema della qualità e dei blocchi di visione fino alla rilevazione degli ascolti. Il presidente Dal Pino ha già ammonito la piattaforma, chiedendo un servizio di qualità, ma l’occasione dell’assemblea sarà buona per i club per discutere congiuntamente del tema.

Non solo, tra i punti non in discussione, ma che potrebbero essere affrontati, ci sarebbe anche la posizione di Sky sul tema degli highlights. La pay-tv ha fatto richiesta che vengano messe a bando le immagini salienti: in ballo ci sono nuovi possibili introiti, in arrivo dalla pay-tv che ha manifestato il suo interesse, ma anche eventualmente da altri operatori pay.

Ora occorrerà vedere se i presidenti, che sul tema degli highlights a luglio hanno deciso a maggioranza, manterranno il punto giustificato all’epoca da problematiche di tipo legale legate al contratto con Dazn, titolare dei diritti di tutte le gare (sette in esclusiva) fino al 2024.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI