Juventus sistema gestione rischi
(Foto: Alessandro Sabattini/Getty Images, via Onefootball)

La Juventus ha pubblicato la Relazione sulla Corporate Governance, un documento – approvato il 17 settembre 2021 – che fornisce un quadro generale e completo sul sistema di governo societario adottato dal club bianconero.

Tra gli aspetti più interessanti, c’è da segnalare il “Sistema di Controllo Interno e di Gestione dei Rischi”, che la Juventus si impegna a promuovere e mantenere. Si tratta «dell’insieme delle regole, delle procedure e delle strutture organizzative volte a consentire un adeguato processo di identificazione, misurazione, gestione, mitigazione e monitoraggio dei principali rischi, al fine di assicurare l’attendibilità, l’accuratezza, l’affidabilità e la tempestività delle informazioni fornite agli organi sociali e al mercato, la salvaguardia del patrimonio aziendale, l’efficienza e l’efficacia dei processi aziendali, il rispetto delle leggi e dei regolamenti, nonché dello Statuto Sociale e delle procedure interne», si legge sul documento.

Un efficace Sistema di Controllo Interno e di Gestione dei Rischi – sottolinea la società – contribuisce a una conduzione dell’impresa coerente con gli obiettivi prefissati, favorendo l’assunzione di decisioni consapevoli.

Il Sistema di Controllo Interno e di Gestione dei Rischi è integrato nei più generali assetti organizzativi e di governo societario adottati dalla Juventus e dalle Società Controllate e la struttura dei controlli è stata definita ispirandosi al CoSO Framework3, che rappresenta il modello internazionale di valutazione dell’adeguatezza del sistema di controllo interno, ai principi del Codice di Autodisciplina4 e alle altre best practices esistenti in ambito nazionale ed internazionale.

Il Modello delle Tre Linee

In particolare, il Sistema di Controllo Interno e di Gestione dei Rischi nel club bianconero si articola, coerentemente al Three Line Model (Modello delle tre linee) in:

  • Prima Linea: strutture operative aziendali responsabili, nell’ambito dei singoli processi, del raggiungimento degli obiettivi aziendali garantendo il corretto espletamento delle attività di controllo a fronte dei rischi insistenti nella propria area di competenza;
  • Seconda Linea: Funzioni specialistiche responsabili del processo di identificazione, valutazione, gestione e monitoraggio dei rischi, nonché della valutazione dell’efficacia dei controlli di primo livello. Supporta la prima linea nella definizione ed implementazione di adeguati sistemi di gestione e controllo dei rischi, valutando eventuali piani di mitigazione, ed effettua attività di reporting sull’adeguatezza ed efficacia della gestione del rischio e dei relativi controlli posti in essere. All’interno di tale livello operano i soggetti preposti al coordinamento e alla gestione dei principali sistemi di controllo, tra cui il Dirigente Preposto, il Risk Manager, nonché l’Head of Compliance, nuova figura istituita nel corso dell’esercizio 2020/21, all’interno della Direzione Legal, ad ulteriore rafforzamento del sistema di controllo;
  • Terza Linea: fornisce assurance indipendente e obiettiva sull’adeguatezza ed effettiva operatività della prima e seconda linea e in generale sulle modalità complessive di funzionamento del Sistema di Controllo Interno di Juventus e delle Società Controllate, al fine di garantire il raggiungimento degli obiettivi organizzativi e promuoverne il miglioramento continuo; riferisce agli Organi di controllo eventuali criticità a inadeguatezze che minano la salvaguardia della corretta gestione del Sistema di Controllo Interno e Gestione dei Rischi. Il Sistema di Controllo Interno e di Gestione dei Rischi è sottoposto nel tempo a verifica e aggiornamento, al fine di garantirne costantemente l’idoneità a presidiare le principali aree di rischio dell’attività di impresa.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI