Liquidità preziosa in arrivo per le casse della Liga. Il massimo campionato spagnolo ha raggiunto un accordo per la cessione del 10% delle proprie quote a CVC Capital Partners, fondo d’investimento accostato anche alla Serie A nei mesi scorsi in un progetto voluto dal presidente di Lega Paolo Dal Pino.

L’accordo è stato raggiunto sulla base di circa 2,7 miliardi di euro, e nel caso in cui venisse approvato dai club risulterebbe ossigeno puro per i conti disastrati della Liga e delle sue squadre. L’approvazione da parte delle società è proprio la secca nella quale si era arenata la trattiva tra CVC e la Serie A, anche se ufficialmente non è ancora saltata del tutto.

La stessa cosa, sottolinea il NY Times, potrebbe comunque accadere anche in Spagna. I rappresentanti della lega e CVC si sono già mossi di conseguenza, incontrando i funzionari di tutte e 42 le società dei primi due campionati spagnoli, al fine di assicurarsi il loro sostegno.

L’accordo tra le due parti valuta La Liga 24,2 miliardi di euro e, come dichiarato dalla lega stessa, mira a renderla una società di intrattenimento digitale globale. “L’operazione sarà realizzata attraverso la creazione di una nuova società alla quale La Liga trasferirà tutte le proprie attività, controllate e joint venture ed in cui CVC deterrà una partecipazione di minoranza del 10%” viene dichiarato in una nota. L’affare, il primo del suo genere da parte di una grande lega europea, dovrebbe essere ratificato dai consigli di La Liga e CVC entro oggi.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi