Il tedesco Maximilian Schachmann durante la crono ai Giochi di Tokyo 2020 (foto JASPER JACOBS via Onefootball)

Il direttore sportivo della squadra di ciclismo della Germania, Patrick Moster, è stato filmato mentre faceva commenti razzisti per incoraggiare uno dei suoi corridori durante la prova olimpica a cronometro. “Raggiungi quei cammellieri”, le parole che sarebbero state utilizzate.

Un comportamento che, nonostante le scuse dello stesso Moster, ha provocato una dura reazione del presidente della federazione tedesca di ciclismo, Rudolph Scharping, e del Comitato olimpico nazionale, che stanno valutando i provvedimenti da adottare nei suoi confronti.

Durante la crono vinta dallo sloveno Primoz Roglic, Moster sollecitava il corridore tedesco Nikias Arndt arrivando a fare un confronto razzista per spingerlo a raggiungere due concorrenti che erano partiti poco prima di andati lui, l’eritreo Amanuel Ghebreigzabhier e l’algerino Azzedine Lagab, ma tutta la scena è stata trasmessa in diretta tv. “Sono parole inaccettabili, dovremo parlargli dopo le Olimpiadi”, ha spiegato Scharping, mentre il Comitato olimpico tedesco ha dichiarati che “la nostra squadra incarna i valori dell’Olimpismo, del rispetto, del fair play e della tolleranza”.

Anche Arndt, che ha concluso la gara al 19/o posto, ha condannato su Twitter alle parole del suo allenatore: “Voglio dire chiaramente che mi allontano dalle sue parole, sono inaccettabili”.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi