Hamilton incidente Verstappen
(Foto: Phil Duncan, via Onefootball)

E’ stata accolta la richiesta della Red Bull di rivedere la penalità inflitta al pilota inglese Lewis Hamilton dopo la sua collisione con l’olandese Max Verstappen, durante il primo giro del Gran Premio di Gran Bretagna.

Hamilton è stato giudicato «principalmente responsabile» dell’incidente ed ha ricevuto una penalità di 10 secondi, ma è comunque riuscito a vincere la gara. Mercedes e Red Bull sono state convocate giovedì prossimo, in video conferenza.

Red Bull vuole un aumento della sanzione, ma il team di Verstappen dovrà presentare nuove prove che non erano disponibili al momento dell’inchiesta svolta durante la gara dello scorso 18 luglio.

Solo così il sette volte campione del mondo Hamilton potrebbe essere ulteriormente sanzionato. I commissari sportivi del Gp di Gran Bretagna prenderanno quindi in considerazione i risultati della Red Bull e decideranno se costituiscono nuove prove e se procedere con una revisione.

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese