Giocatori del Lione esultano dopo un gol (copyright: via Onefootball)

L’Olympique de Lyon ha completato tre aumenti di capitale per un valore di 827.085 euro. In questo modo, come riporta Palco23, la squadra della Ligue 1 ha formalizzato la conversione di parte della remunerazione di atleti e dirigenti in azioni dell’OL Groupe, che controlla il club. Le azioni avranno un prezzo di 2,22 euro ciascuna.

Lo scorso marzo, il Lione aveva raggiunto un accordo con i giocatori della prima squadra maschile e femminile, lo staff e il personale, così come i suoi dirigenti, per ridurre gli stipendi in cambio di azioni del club. L’accordo sul taglio dei salari era stato concordato tra il 4% e il 25%, e riguardava gli stipendi tra febbraio e giugno 2021.

L’operazione è stata chiusa con tre aumenti di capitale mediante l’emissione di nuove azioni, con annullamento del diritto di opzione per la sottoscrizione. Il prezzo di emissione delle azioni è stato fissato alla media dei prezzi delle azioni degli ultimi dieci giorni.

Tutto questo ha portato all’emissione di un totale di 363.483 nuove azioni con un valore nominale di 1,52 euro, per un importo totale di sottoscrizione di 827.085 euro, incluso il sovrapprezzo, che rappresenta lo 0,62% del capitale sociale dopo l’operazione.

Il gruppo francese spiega che i fondi raccolti permetteranno a OL Groupe di migliorare la sua posizione di cassa e di rafforzare il suo patrimonio netto. Al termine di questa operazione, il capitale sociale di OL Groupe è stato aumentato a 89.026.611 euro, suddiviso in 58.570.139 azioni.

Il maggior azionista del club rimane Holnest con il 29,72%, di proprietà di Jean-Michel Aulas, il presidente del club. Il 25,19% è invece detenuto dal fondo cinese IDG.

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese