Dazn partite contemporanea
Veronica Diquattro

Dazn si prepara a partire con la prima delle tre stagioni durante le quali sarà titolare dei diritti di tutte le gare di Serie A (sette a giornata in esclusiva e tre in co-esclusiva su Sky). Veronica Diquattro, amministratore delegato di Dazn Italia e Spagna, ha rilasciato un’intervista su diversi temi a L’Economia del Corriere della Sera.

Non solo lo spunto sul tema digitale terrestre, l’ad ha parlato anche di “spezzatino” e di eventuali difficoltà in caso di contemporaneità delle partite: «Proviamo a fare chiarezza. La programmazione delle partite è competenza della Lega calcio che infatti ha deciso per confermare l’assetto dell’anno scorso».

«L’orario differito riprendeva uno schema adottato da altre leghe come la Liga spagnola per valorizzare ogni singolo evento. In tutti i casi, la nostra rete è in grado di sostenere la contemporaneità degli eventi. Cosa che accadrà a fine anno quando ci sarà bisogno che tutte le partite si svolgano in contemporanea», ha aggiunto ancora.

«In questi anni – ha spiegato Diquattro – abbiamo fatto importanti investimenti per ottimizzare la piattaforma in modo da evitare ogni tipo di problema che potesse presentarsi alla fonte. Inoltre, stiamo dialogando con tutti i principali service provider del nostro Paese e stiamo collaborando con loro per raggiungere i migliori risultati».

«Gli investimenti che stiamo continuando a fare dal punto di vista tecnologico hanno come obiettivo quello di sviluppare una serie di soluzioni che permetteranno di migliorare ulteriormente la qualità di visione degli eventi sportivi in streaming. Eventi che sono caratterizzati da importanti volumi di traffico generati nel momento in cui un numero elevato di spettatori effettua l’accesso ai sistemi simultaneamente», le parole dell’ad della piattaforma per Spagna e Italia.

Ecco perché gli investimenti di Dazn si sono concentrati soprattutto sulla rete e la tecnologia. «Per andare più nello specifico del lavoro in corso: i contenuti di Dazn passano attraverso le Cdn (contents delivery network) e l’infrastruttura Dazn si basa su ben 6 diversi fornitori Cdn Globali con l’obiettivo di massimizzare l’affidabilità del servizio in caso di interruzione di una di queste. Su queste reti è in corso un importante lavoro di potenziamento che ne accrescerà la capacità complessiva di quasi 3 volte rispetto a quella attuale», ha concluso Diquattro.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi