Dazn rete Gubitosi
Luigi Gubitosi (Foto: Samantha Zucchi, Insidefoto)

Forte dell’accordo con DAZN e delle nuove offerte pubblicate nella giornata di ieri, Tim si prepara a diventare uno dei principali nomi dello scenario mediatico del calcio italiano. Luigi Gubitosi, amministratore delegato della compagnia telefonica, si è concesso a un intervista alla Gazzetta dello Sport, difendendo la partnership con la piattaforma streaming e offrendo una panoramica sugli obiettivi del nuovo prodotto.

Anzitutto, l’ad assicura tutti sulla comodità e la fruibilità del servizio TimVision: «Nessuno si deve preoccupare, sarà tutto facile, a basso costo, e con una tecnologia moderna».

Sulla partnership Tim-DAZN, Gubitosi non ha dubbi: «La trovo corretta. La diffusione dei contenuti di intrattenimento in streaming ha avuto una grande accelerazione negli ultimi anni e in particolare durante la pandemia: basti pensare a Netflix, Prime Video di Amazon e Disney+».

«Il calcio è uno dei più importanti motivi di aggregazione, interesse e generatore di passione a cui gli italiani non rinunciano. Spostandosi dal satellite allo streaming, la diretta delle partite porterà con sé tifosi e spettatori. Questo, lo ribadisco, darà un contributo importante alla digitalizzazione del Paese» ha concluso.

Sempre sull’accordo, Gubitosi ha precisato i ruoli delle due società: «DAZN è l’acquirente dei diritti televisivi e l’editore del servizio, che include le dirette delle partite di Serie A e altre competizioni. Tim ha siglato un accordo commerciale con loro ed è l’operatore di telefonia e pay tv di riferimento per l’offerta di contenuti Dazn per l’Italia. Tutti avranno la possibilità di vederli anche grazie alle offerte di TimVision e al nuovo decoder TimVision Box».

Per quanto riguarda il resto dell’offerta Tim, l’ad si dichiara molto soddisfatto. «All’offerta Dazn che prevede Serie A, Serie B, Europa League e Conference League aggiungiamo grazie all’accordo con Mediaset Infinity anche la Champions League. TimVision sarà la piattaforma di riferimento per vedere tutto il calcio oltre a tanti altri grandi eventi e discipline sportive» ha dichiarato Gubitosi.

Infine, l’ad di Tim dice la sua sul delicato tema del contrasto alla pirateria: «Il contrasto alla pirateria e l’ampliamento del numero degli abbonati sono da sempre una nostra priorità. Utilizzeremo le migliori soluzioni tecnologiche per sconfiggere questo fenomeno di illegalità che drena risorse dal settore sportivo e da quello creativo. Siamo in stretto contatto e collaboriamo da tempo con tutte le istituzioni e le forze dell’ordine impegnate in questa missione».

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi